What to do in Siena? News.
  • Italian flag American flag

    The Mosaic Pavement of the Duomo- Siena

    The Duomo Cathedral of Siena is considered one of the main attraction of the town as well as one of the most important gothic church in Italy. There are many reasons to visit it, but the time of the year when the mosaic marble pavement is uncovered is defitively a must. The amazing marble pavement of the Duomo - Siena is going to be once again this year completely uncovered from June 26th to July 31th and from August 18th to October 3rd. It's the second time one can enjoy this year the uncovered pavement and we are very grateful to the Siena Bishop to allow so many visitors to admire this unique piece of art. Why the mosaic pavement is so special? Described by Vasari as the “most beautiful… grand and magnificent“, major sections of the marble pavement are usually covered to protect them from the feet of the numerous visitors that enter the cathedral every day.  The pavement mosaics are truly amazing and unique, not just for the techniques used but also for message in many of them, which constantly evoke the search for Knowledge and faith of humanity.  Created between 1369 and 1547, the floor is made ​​up of 56 scenes carved or inset in marble by some of the greatest Sienese artists  such as Sassetta, Domenico di Bartolo, Matteo di Giovanni and Domenico Beccafumi. As great as complex because it took a long time to finish it. Infact the floor has been fully completed in the 1800s, more 600 years later. Visiting the website http://operaduomo.siena.it/it/opera/  it’s possible to check the availability and the price of the tickets, offers for groups, opening hours and as well as buying tickets online. Borgo Grondaie recommends you not to miss the view of the pavement for the roof of the Duomo. Actually there is a new Tour inside the Duomo that allows visitors to see the mosaic pavement from above. It's called THE GATE OF HEAVEN and it's worth a visit!   This part of the Duomo, which represents the very top of the church, has been closed for several centuries and now is finally open to the public. When visitors join the Gate of Heaven, they have the possibility to walk above the Cathedral’s naves, visit the roof, admire the interior beauties of the Duomo from above and, at the same time, enjoy the panoramic view of the city of Siena from the front side of the church on the Facciata and for the right side of the building. WHERE TO BUY TICKETS FOR DUOMO? Visiting the website http://operaduomo.siena.it/it/opera/  it’s possible to check the availability and the price of the tickets, offers for groups, opening hours and as well as buying tickets online. The OPA Si Pass allows you to visit the cathedral, the Museum dell’Opera where you’ll be able to see Duccio Buoninsegna’s magnificent Maesta’ as well as climbing to the very top to the “facciatone” to enjoy an extraordinary view on the city of Siena, the Baptistery and the Cripta. If you wish to include the GATE OF HEAVEN you can purchase the OPA SI Pass Plus which includes also this itinerary, which is, according to us highly recommended. Borgo Grondaie is only 1,5 km away from Siena city centre. You can enjoy a nice walk to the Duomo leave your car in our car park. Ask a map at reception and if you need help booking your tickets we can help you! Enjoy your the Duomo and its amazing marble pavement!  

  • Italian flag American flag

    CHIANTI CASTLES TOUR

    TUSCANY IS FULL OF PLACES WORTH VISITING. ONCE YOU’VE GONE TO FLORENCE AND PISA, YOU MAY AS WELL VISIT SIENA AND DO A TOUR OF THE CHIANTI CASTELS, SYMBOLS OF THE RIVALRY BETWEEN SIENA AND FLORENCE. Siena is located in a strategic position to visit the castles, whichever route you want to choose (SP408 or SP222). We have created two possible Chianti Castles Tour itineraries, inspired by a collection made by the town of Gaiole in Chianti. ROUTE 1: STRADA CHIANTIGIANA SP408, admiring vineyards and castles. Leaving Siena towards Gaiole in Chianti, there are so many castles you can’t miss visiting. First and foremost, the fascinating Castello di Brolio, built by Langobardic people, then bought by the Ricasoli family in 1141. It is situated halfway between Siena and Florence, and it was one of the main places where their battles took place. Brolio can be visited through one of the many tours provided. Visiting the gardens does not require a reservation, but the other tours do. We suggest you do the “Sunset tour” which includes a guided tour of the gardens and the castle and a dinner at the local Osteria. Castello di Meleto : founded in 1200, it played a great role within the battles between Guelfs and Ghibellines. It is possible to visit the rooms decorated with wall paintings and an ancient “Teatrino” which dates back to 1700. Underneath the castle there’s the wine cellar, where you can do a wine tasting featuring a mix of local cold-cuts and cheese. Castello di Spoltenna: Nowadays this castle houses a five-star hotel and three restaurants. Il Pievano, Stella Michelin 2017, it is very elegant, where the visitors can do a proper wine and food tour. La Terrazza, on the other hand, it offers a breathtaking view on the gardens and the vineyards of the castle. L’Osteria, open at dinner only, it is a place where the elegance of the Pievano meets the traditional Tuscan cuisine. Badia a Coltibuono: You can spend a night in this charming castle and then try the menu of the famous  Ristorante di Badia a Coltibuono. Its menu being very influenced by the traditional Tuscan cuisine but with a creative spin. ROUTE 2: STRADA CHIANTIGIANA SP222, a taste of Chianti Classico. First stop: Castello di Fonterutoli, very close to Castellina in Chianti. Between 1202 and 1208 it was the place where many treaties were signed by the two rival towns. It is known for its historical importance, but also for its wine, the worldwide famous “Chianti Classico”. Moreover, Fonterutoli  is the place of birth of the DOP Extra Virgin Olive Oil Chianti Classico. Castello di Ama: this castle is located in one of the most charming zones of Chianti. It offers guided tours (booking compulsory) but wine tasting tours as well. Everyday but Tuesday you can enjoy your meal at “Ristoro di Ama”, wine bar which offers Tuscan dishes and Chianti Classico.   Castello di Vertine: This castles is mentioned for the first time in an historical document in 1013. In 1202 it was bought by the Ricasoli family. Inside the walls you can visit the Torre di Vertine and the San Bartolomeo Church. Siena is in a perfect position for everyone who wants to visit the Chianti Castles, whether taking the SP222 or SP408. Hotel Borgo Grondaie , located at just 1,5 km from the city center, is the best choice for visitors who travel by car, since they can use our parking lot for free. Check out our offers, we hope to see you soon!

  • Italian flag American flag

    1 GIORNO ALLE CRETE SENESI: UN PANORAMA DA TOGLIERE IL FIATO

    Se pensi alla Toscana cosai viene subito in mente? Sicuramente i viali di Cipressi, i Poderi immersi nella campagna, i campi di grano come quello del Gladiatore...beh tutto questo esiste davvero non solo nella nostra fantasia o nei film e si chiama Crete Senesi. Le Crete Senesi sono il "deserto che cinge Siena da meriggio" É un'area di grande valore paesaggistico, con dolci colline interrotte da grandiosi fenomeni erosivi come calanchi e biancane, che danno vita panorami ampi e suggestivi.  Qual è il periodo più bello per visitare le crete? Personalmente trovo che siano belle tutto l'anno perchè ogni volta possono regalare panorami con colori diversi che mutano in base alla stagione.Nel periodo primaverile le colline verdissime sono accarezzate da una lieve brezza. In Estate si tingono dell'oro del grano maturo con tratti di marrone scuro che le rende ancora più selvagge. L'autunno riporta i colori caldi del verde scuro mentre in inverno si tingono di grigio che poi è il loro colore naturale, ovvero quello dell'argilla. Questo aspetto così unico e particolare è sicuramente legato alla loro origine: le crete erano il fondo del mare, che ha lasciato, emergendo, una distesa di argille particolari, con sfumature azzurre e violacee, e talvolta biancastre per via dei sali che contiene. Le Crete si snodano lungo la SP438 e vanno da Siena fino a San Giovanni d'Asso. Ed è proprio da Siena che potrebbe iniziare un nostro itinerario di 1 giorno alla scoperta di questo suggestivo angolo della Toscana. Dal Borgo Grondaie si prosegue sulla E78 fino alla seconda uscita per Taverne D'Arbia e da lì si segue per Strada Lauretana SP438 in direzione di Asciano. Lungo la Strada delle Crete si incontrano Borghi medievali, Poderi con Viali di Cipressi e Grance che ci ricordano quanto fin dagli Etruschi quest'area fosse conosciuta come il granaio della Tuscia. Panorami mozzafiato ci guidano su una strada, la Lauretana SP438, bella e divertente con ogni mezzo, ma in moto sicuramente da il massimo in termini di adrenalina. Tanti punti panoramici dove fermarsi per fare foto da urlo. Consigliamo una sosta al SITE TRANSITOIRE che trovate sulla sinistra al bivio del Castello di Leonina. Si tratta di un monumento in pietra realizzati da Jean Paul Philippe nel 1993, ideale per fare foto spettacolari soprattutto al tramonto. Arrivati ad Asciano si può fare una piccola deviazione, assolutamente consigliata, seguendo sulla destra le indicazioni per Abbazia di Monteoliveto Maggiore. Luogo molto suggestivo che oltre a mantenere opere importanti al suo interno, da la possibilità di assistere ai canti gregoriani (per questo davvero unica nel suo genere). Visitate il sito per vedere quando gli orari delle funzioni. La nostra visita alle Crete senesi si conclude a San Giovanni D'Asso, patria del famoso Tartufo delle Crete. Troverete tanti ristoranti dove assaggiarlo. Se visitate le crete a Novembre approfittate dalla Mostra del Tartufo il primo e terzo weekend del mese e non perdetevi il Museo del tartufo dove scoprire come degustare al meglio questa prezioso frutto della nostra terra. Riassumiamo il nostro Tour:tempo di percorrenza: tour di 1 giorno considerando le soste per pranzo e le visite ai borghidistanza da Siena: all'andata su SP 438 e ritorno sulla CASSIA 2 - totale meno di 100 kmPranzo: ci sono tanti ristoranti sia ad Asciano che a San Giovanni d'Asso, se volete fare un'esperienza in più e siete con l'auto, prendete uno dei nostri PICNIC così da ricavarvi un momento di relax con il paesaggio delle crete. Se ti è piaciuto il nostro tour e vuoi farlo...raccontacelo e se hai bisogno di consigli mandaci un messaggio nella chat! a presto!  

  • Italian flag American flag

    San Galgano e la Spada nella Roccia

    LA STORIA CHE INCONTRA LA LEGGENDA È inutile girarci intorno, la Toscana è un gioiellino italiano su tutti i fronti, praticamente non le manca nulla: trovi la storia, così come l’arte, la gastronomia, il mare e la montagna. il suo fascino attrae turisti provenienti da tutto il mondo e chi la vede per la prima volta se ne innamora perdutamente. Oggi vogliamo portarvi in un luogo dove la storia e la leggenda si incontrano...un luogo magico che resta ancora fuori dalle classiche rotte turistiche. Non serve andare molto lontano per avere la sensazione di trovarsi catapultati nella leggenda di Excalibur e di Re Artù. A soli 30 chilometri da Siena nel comune di Chiusdino nella Val di Merse, si trova la meravigliosa Abbazia di San Galgano, un grandiosa abbazia cistercense in stile gotico risalente al XIII secolo. A pochi passi dall’abbazia, si trova la Rotonda di Montesiepi dove ancora oggi è conservata la famosa Spada nella Roccia. Secondo la leggenda, il cavaliere Galgano Guidotti, vi trafisse la spada in segno del suo pentimento per aver condotto una vita nobile, fatta di tentazioni, piaceri e divertimenti sfrenati. Infatti, San Galgano, sin da fanciullo era destinato alla figura di un cavaliere di guerra. Ma qualcosa di divino lo fece convertire ad una vita di preghiere e meditazione. La storia narra di ben due apparizioni in sogno dell’Arcangelo San Michele che lo condusse a ritirarsi da eremita proprio sull’Eremo di Montesiepi nel 1181, dove ci rimase fino alla morte. Al contrario di come si possa pensare l’Abbazia fu costruita molto dopo la Cappella, esattamente nel 1218 per volontà del Vescovo Ildebrando Pannocchieschi, che a sua volta incaricò i monaci di costruire un vero e proprio monastero dedicato al santo. Dopo un periodo di fioritura per l’Abbazia ne segue uno di forte crisi che costringe i monaci ad abbandonare il posto mandandolo in decadenza. A partire dal 1503 il monastero venne affidato agli abati commendatari che fecero rimuovere completamente il tetto di piombo per venderlo. Nel 1786 un fulmine colpì il campanile, distruggendolo. Ad oggi sono stati fatti vari restauri alla struttura per beneficiare l’entrata dei visitatori. Dunque se soggiornate al nostro Borgo Grondaie o siete nei paraggi, non perdete assolutamente l’occasione di raggiungere questo incantevole luogo. Ricordiamo infine che l’entrata è a pagamento, il prezzo del ticket è di 4 euro. Ridotto per i giovani tra i 6 e 18, per gli over 65, per i gruppi di almeno 20 persone, le famiglie con almeno 4 persone e gli studenti universitari. I bambini con meno di 6 anni entrano gratis.   L'ingresso alla Rotonda di Montesiepi per vedere la Spada nella Roccia è invece gratuito. Si possono acquistare i prodotti biologici dell'Azienda Agricola di San Galgano nel piccolo negozio all'ingresso della cappella.     

  • Italian flag American flag

    A SIENA TORNA IL SIPA - SIENA PHOTOGRAPHY AWARDS

     Il Siena Photography Awards, denominato SIPA CONTEST, è un concorso di fotografia che viene organizzato ogni anno e a cui partecipano molti tra i migliori fotografi professionisti oltre agli appassionati di fotografia da tutto il mondo. Quest'anno è in mostra a Siena dal 24 ottobre al 29 novembre. Un evento assolutamente da non perdere! Uno dei concorsi fotografici più rinomati al mondo con una selezione tra 48.000 immagini provenienti da ben 161 paesi. Anche se è alla sua settima edizione, il SIPA Contest è diventato un festival dove si riuniscono fotografi professionisti esperti e dilettanti per condividere la loro passione per quest'arte. MA CHI SONO I VERI PROTAGONISTI DEL SIENA PHOTOGRAPHY AWARDS? Fotografi: professionisti, dilettanti e studenti provenienti da 161 paesi. Sono gli artisti in grado di catturare l'attimo, il momento unico e irripetibile che renderà unica la loro foto. I temi scelti per il concorso sono stati diversi e hanno lasciato ampio spazio anche alle moderne sperimentazioni con soggetti inusuali. Anche quest'anno la selezione è affidata ad una giuria di fotografi professionisti e purtroppo, a causa dell'emergenza COVID, in questa edizione non ci sarà una cerimonia finale per premiare i vincitori di ogni categoria. La sicurezza dei visitatori è il tema più importante, per questo motivo la mostra sarà diffusa in diverse location interne ed esterne:   La mostra principale si trova nell'Ex Distilleria Lo Stellino– Via Fiorentina 95 Le altre locations si trovano: Giardini In via del Romitorio – vicino all'Arco di Fontegiusta La Fortezza Medicea Il Museo di Scienze Naturali Il Chiostro della Basilica di San Domenico La Tinaia centro culturale – a Sovicille (12 Km da Siena) All'interno della mostra c'è anche una mostra lungo la via del centro di Siena. Si tratta di un vero e proprio viaggio dedicato alle città urbane durante l'isolamento per l'emergenza Covid19. I ritratti indossano un QRcode come mascherina per coprire la bocca e se inquadrate il QRcode con il vostro smartphone vedrete le foto esclusive degli artisti fatte durante i giorni del lockdown nelle città di tutto il mondo. Un viaggio unico e suggestivo, visto con gli occhi dei fotografi che hanno partecipato al SIPA2020 LA MOSTRA SIENA PHOTOGRAPHY AWARDS RESTERA' APERTA AL PUBBLICO DAL 24 OTTOBRE AL 29 NOVEMBRE 2020 ORARI DI APERTURA:Venerdì: 15:00 pm-19:00 Sabato e Domenica: 10:00 -19:00 Festivi: 10:00 -19:00  Ingressi: Biglietto cumulativo per vedere tutte le mostre nelle diverse location: € 12,00 a persona per over 65 : € 8,00per studenti: € 5,00 ingresso gratuito per i bambini fino a 10 anni se accompagnati dai genitori Puoi acquistare i tuoi biglietti anche onlinehttps://app-festival.sienawards.com/tickets   Borgo Grondaie si trova a soli 2 km dal centro di Siena e a soli 3 km dall'Ex distilleria lo Stellino. Non è necessaria l'auto per raggiungere la maggior parte delle location della mostra perché si può arrivare anche a piedi! Vi aspettiamo!!  

  • Italian flag American flag

    SIENA PHOTOGRAPHY AWARDS

      The Siena Photography Awards called SIPA CONTEST is an annual competition among the best photographer worldwide known as well as photo amateurs. This year is on show in Siena from October 24th to November 29th. Don’t miss it!! One of the most renowned photo contest in the world with a selection among 48.000 images from 161 countries. Even if it is on its 7th edition, the SIPA Contest became a festival where professional expert and amateur photographers gathering to share their passion for this art. But who are the heros? Photographers: professionals, amateurs and students coming from 161 countries. They are the artists able to capture the moment, the unique and unrepeatable moment that will make just unique their photo. The themes chosen for the competition were various and left ample space also for modern experiments with unusual subjects. Again this year the selection is entrusted to a jury of professional photographers and unfortunately, due to COVID emergency, in this edition there won’t be a final ceremony to award the winners of each category. Visitors safety is the most important issue,  that’s why the exhibition will be spread into different  indoor and outdoor locations: The main exhibition is in the Former Distillery lo Stellino – Via Fiorentina 95 Other locations are: Gardens In via del Romitorio – near Arco di Fontegiusta The Medici Fortress The Natural History Museum of Siena The Cloister of San Domenico Basilic La Tinaia cultural Centre – in Sovicille (12 Km away from Siena) There is also an exhibition inside the exhibition along the street of Siena city centre. It is a real journey dedicated to the cities during the lockdown for Covid19 emergency. The portraits are wearing a QRcode as a mask  and this will take you to a great journey for each picture with unedited video shot during the lockdown by the photographers taking part to SIPA2020.   The exhibitions are open to the public from October 24 to November 29 Opening Time:Friday: 03:00 pm-07:00 pmSaturday-Sunday: 10:00 am-07:00 pmHolidays: 10:00 am-07:00 pm Entrance: Cumulative ticket: € 12,00 per personCumulative ticket (over 65 ): € 8,00 Cumulative ticket (student): € 5,00Free entrance for visitors under 10 accompanied by parents You can purchase your ticket on linehttps://app-festival.sienawards.com/tickets   Borgo Grondaie is located only 2 km away from Siena City centre and just 3 km away from Immagine all the people sharing all the world Photo Exhibition.  You do not need your car to reach most of the locations of the exhibition because you can even reach them on foot! Don’t miss it!

  • Italian flag American flag

    VISIT TUSCANY ON STEAM TRAIN

    FROM SIENA TO THE CRETE, SLOWLY DOWN TO THE SOUTHERN VAL D’ORCIA UP TO THE FOOTHILLS OF MOUNT AMIATA,  A JOURNEY THROUGH NATURE, TRADITIONS AND GOOD FOOD! A trip on the Steam Train takes you back in time. Not only because the old fashion carriages which are completely originals, but also for the events that are encountered along the way. This is one of the best way to enjoy the traditions of Tuscany as in autumn there are lots of fairs and festivals in little towns with music, local food and good wine. Train are real old steam train or vintage train from 70s.  The thrill of getting on-drawn carriages these dark smoldering giants is good fun for everyone both young and old. The traveling slower than the modern trains, also allows you to fully enjoy the beauty of the changing landscape along the way: the sweet rooling hills of Crete,  the steam train glides gently into the wild landscape of the Val d’Orcia  with small hilltop villages, up to the green  forests of the Monte Amiata. During the seasons change the colors, scents and so it’s every time a truly unique experience! Many routes that allow you to visit less tourist places but still rich in art and history. You can jump down the train in one of the romantic stations and then walk down paths to reach churches, villages and castles, stopping on the way  for a tasting wine and food in farms or have fun at fairs and festivals with local people. Every season is a good season to visit Tuscany on a Steam Train. In Springtime May and June you can enjoy the green countryside and flowers of the crete, on the other hand in autumn ( from September to November) you can enjoy the beauty of the countryside as well as join festival and events like Sagra del Tordo in Montalcino, Truffle events in Asciano and Chestnuts festival in Abbadia San Salvatore. Steam Train program is every year different, that's why we suggest you to check on the web site: https://www.ferrovieturistiche.it/en/ The departure is as usual from Siena station which is 600m from Borgo Grondaie and easily reached on foot thanks to a brand new walkway Participation fee Adults Euro 37,00  Children under 10 years: free without the right to a seat accompanied by at least one paying adult, or € 16.00 with seat assignments (the children’s seats are a limited number) Registration fee for each participant: € 3.00 Take the chance to visit Siena and its countryside on a Steam Train...travel slow...travel green and discover festival and traditions of Tuscany.    

  • Italian flag American flag

    Visita al Pavimento del Duomo di Siena

    Il Duomo di Siena è considerato una delle principali attrazioni della città e una delle più importanti chiese gotiche d'Italia. I motivi per visitarlo sono molteplici, ma il periodo dell'anno in cui il pavimento in marmo a mosaico viene scoperto è sicuramente d'obbligo. Solitamente è da metà agosto fino alla prima settimana di Ottobre. Per motivi liturgici e di conservazione, il resto dell'anno è parzialmente coperto. Lo straordinario pavimento in marmo del Duomo di Siena sarà di nuovo completamente scoperto dal 4 al 26 novembre e dal 10 al 20 dicembre. È la seconda volta che viene fatta la scopertura del pavimento e siamo molto grati al Vescovo di Siena per aver permesso a tanti visitatori di ammirare quest'opera d'arte unica. Perché il pavimento del Duomo di Siena è così famoso?Descritto dal Vasari come il "più bello... grandioso e magnifico", i mosaici che formano il pavimento sono davvero unici nel loro genere, non solo per le tecniche utilizzate, ma anche per il messaggio che in molti di essi rievoca costantemente la ricerca della Conoscenza e della fede dell'umanità. Realizzato tra il 1369 e il 1547, il pavimento è costituito da 56 scene rappresentate con la tecnica del mosaico nel marmo da alcuni dei più grandi artisti senesi come Sassetta, Domenico di Bartolo, Matteo di Giovanni e Domenico Beccafumi. Tanto grande quanto complesso perché ci è voluto molto tempo per finirlo. Infatti il pavimento è stato completato nell'Ottocento, più di 600 anni dopo. Borgo Grondaie consiglia di non perdere la vista della pavimento dai sottotetti del Duomo. In realtà c'è un nuovo Tour all'interno del Duomo che permette ai visitatori di vedere il pavimento a mosaico dall'alto. Si chiama LA PORTA DEL CAVOLO e merita una visita! Questa parte del Duomo, che rappresenta la parte superiore della chiesa, è stata chiusa per diversi secoli e ora è finalmente aperta al pubblico. Quando il visitatore raggiunge la Porta del Cielo, ha la possibilità di passeggiare sopra le navate del Duomo, visitare il tetto, ammirare dall'alto le bellezze interne del Duomo e, allo stesso tempo, godere della vista panoramica della città di Siena dal lato anteriore della chiesa sulla Facciata e per il lato destro dell'edificio. DOVE ACQUISTARE I BIGLIETTI PER DUOMO?Visitando il sito http://operaduomo.siena.it/it/opera/ è possibile verificare la disponibilità e il prezzo dei biglietti, le offerte per i gruppi, gli orari di apertura e anche acquistare i biglietti online. L'OPA Si Pass permette di visitare il Duomo, il Museo dell'Opera dove si può vedere la magnifica Maesta' di Duccio Buoninsegna e di salire fino in cima al "facciatone" per godere di una straordinaria vista sulla città di Siena, il Battistero e la Cripta. Se si desidera includere il PORTA DEL CAVOLO è possibile acquistare l'OPA SI Pass Plus che comprende anche questo itinerario che, secondo noi, è assolutamente da consigliare. Borgo Grondaie dista solo 1,5 km dal centro di Siena. Potrete godervi una bella passeggiata a piedi fino al Duomo lasciando l'auto nel nostro parcheggio. Chiedete alla reception una mappa e se avete bisogno di aiuto per prenotare i vostri biglietti vi possiamo aiutare! Buona visita al Duomo e al suo meraviglioso pavimento in marmo!  

  • Italian flag American flag

    SIENA WHERE TO PARK

      If you are planning to get to Siena by car, it is important to know in advance  “Where you can park” and also “where free parking in Siena”. This is especially important to avoid fines, very easy to get in italian towns and  very annoying when you are on holidays. Like most of the Italian Cities, Siena has a ZTL area (limited traffic area)  which covers the entire historical center. It’s  impossible, if not equipped with special permission or with a licensed taxi, enter the centre with your own car.The cameras are located everywhere and get the plate number.Definitively you are not allowed to park in the Campo Square! But no worries  …  distances in Siena are still very tight, so leaving the car outside the city walls means walking for about 10 minutes. Just to give you an idea of distances: Borgo Grondaie  is located 1,5 kms away from Siena, you can park your car in our property and get to the city centre on foot in about 25 minutes To reach more quickly and comfortably (some comes with escalators) all the  Monuments in Siena, you can park your car in the multi-storey car parks at the city gates: Porta Tufi – Parking il CampoPorta di Fontebranda – Parking Santa Caterina – escalator to Duomo CathedralPorta Ovile – Parking San Francesco – escalator to San Francesco BasilicPorta San Marco – Parking il Duomo But this top service is not free at all  and actually it is pretty expensive: Euro 2,00 per hour. Stadio and Fortezza Parking Lot are free from 8 pm to 8 am. Other paid parking spaces are located in the Stadium area . This is a car park when not used for sports events.In addistion to this the Medici Fortress and other parking lots along the street of San Prospero which is the road leading to the Stadium. If you wish to spend a whole day in Siena parking your car in a paid parking becomes  considerably expensive! For this reason we would like to recommend you, as we are locals, some lesser-known parks where you can leave your car safely and without incurring in fines. FREE PARKING AREA IN SIENA 800 mt away from Campo square there is the  Porta Laterina Parking – you enter from Porta San Marco on one side of the Medici Forteress there is the Campino Parking – pretty big and close to city centre there is even a parking lot along the walls just outside  Porta Camollia (via Don Minzoni) or  a tiny parking in  San Prospero before the bar on the turning make a right. Railway Station underground parking  (not the one inside the Commercial centre Porta Siena) it costs Euro 2 per day and then you can easily get buses to city centre If you choose to leave your car on the road, watch out for the signs! Some car parks are marked in blue as if they were paid but they are reserved parking for residents (ARU) and you need a special permission to park there. However parking problem is easily solved  leaving your car outside the city walls, getting a bit further away and usind public transport. Unlike many downtown hotels that do not have parking, Borgo Grondaie offers a large private parking. Moreover you can have the possibility to reach the center using public transport but also on foot in just 25 minutes. See you soon!

  • Italian flag American flag

    SIENA DOVE PARCHEGGIARE

    SE SI ARRIVA IN AUTO, È IMPORTANTE SAPERE PRIMA “DOVE SONO I PARCHEGGI” E SOPRATTUTTO “DOVE PARCHEGGIARE GRATIS A SIENA”, QUESTO PER NON INCORRERE IN MULTE, MOLTO FASTIDIOSE, SOPRATTUTTO QUANDO SI È IN VACANZA. Come tutte le città d’arte Siena ha una zona ZTL (zona a traffico limitato) che copre interamente il centro storico. E’ quindi impossibile, se non provvisti di permesso speciale o con un taxi autorizzato, entrare e parcheggiare in Piazza del Campo! Ma niente paura…perchè le distanze a Siena sono comunque molto ravvicinate, quindi lasciare l’auto fuori dalle mura significa fare una piacevole passeggiata di 10 minuti per arrivare al centro. Per darvi un’idea delle distanze: Borgo Grondaie si trova a soli 1,5 km da Siena e permette di lasciare l’auto nel  parcheggio privato e raggiungere il centro semplicemente a piedi in 25 minuti.   Per raggiungere più velocemente e comodamente (alcuni sono dotati di scale mobili) i Monumenti del centro, potete lasciare la vostra auto nei parcheggi  multipiano che si trovano in corrispondenza delle porte della città: Porta Tufi – Parcheggio il CampoPorta di Fontebranda – Parcheggio Santa Caterina – scale mobili che arrivano vicine al DuomoPorta Ovile – Parcheggio San Francesco – scale mobili che arrivano davanti alla chiesa di San FrancescoPorta San Marco – Parcheggio il Duomo Il servizio top però si paga e anche abbastanza caro: Euro 2,00 all’ora e gratuito a partire dalle 20Altri parcheggi a pagamento si trovano nella zona della Stadio (anch’esso un parcheggio quando non impegnato per eventi sportivi), la Fortezza Medicea e i parcheggi nella via di San Prospero (nella strada che porta allo Stadio). Se si sceglie di trascorrere una giornata a Siena il parcheggio a pagamento diventa una spesa notevole! Per questo vi consigliamo, da senesi doc, alcuni parcheggi meno conosciuti dove potrete lasciare la vostra auto in tutta sicurezza e senza incorrere in sanzioni. a soli 800 mt da Piazza del Campo c’e’ il Parcheggio di Porta Laterina a cui si accede entrando dalla Porta San Marco su di un lato della Fortezza Medicea c’e’ il parcheggio del Campino – abbastanza grande e vicinissimo al centro parcheggio lungo le mura esterne verso Porta Camollia (via Don Minzoni) parcheggio a San Prospero prima del piccolo Bar a dx (è piccolo ma comodissimo) IL PARCHEGGIO DELLA STAZIONE FERROVIARIA (NON QUELLO DEL CENTRO COMMERCIALE PORTA SIENA) È SOTTERRANEO E COSTA EURO 2 AL GIORNO DA LÌ SI PUÒ ARRIVARE A PIEDI O CON I MEZZI PUBBLICI.   Se si sceglie di lasciare l’auto lungo la strada, fate attenzione ai cartelli! alcuni parcheggi sono contrassegnati in blu come se fossero a pagamento ma in realtà sono parcheggi riservati ai residenti (ARU) e per sostarci è necessario esporre un permesso speciale. Il problema del parcheggio comunque si risolve facilmente uscendo dalle mura cittadine, allontanandosi anche di poco ed eventualmente utilizzando i mezzi pubblici. A differenza di molti hotel del centro che non hanno il parcheggio, Borgo Grondaie vi offre un ampio parcheggio privato e la possibilità di raggiungere il centro sia con i mezzi pubblici ma anche a piedi in soli 25 minuti.    

Gli impressionisti di Lady Florence in mostra a Siena