What to do in Siena? News.
  • Italian flag American flag

    A Siena con i bambini: Parco delle Sculture del Chianti

    A pochi KM da Siena, immerso in un bosco di lecci e querce, si trova il Parco delle Sculture del Chianti.Un luogo magico da scoprire sia con gli occhi di un bambino che con la passione per l'arte dell'adulto. Un'idea per trascorrere un pomeriggio di relax che accontenti tutta la famiglia. Noi ci siamo stati e ne siamo rimasti assolutamente entusiasti. Come raggiungere il Parco delle Sculture del Chianti?Dal Borgo Grondaie dista soltanto  13  km. Si percorre la strada 408 in direzione di Ponte a Bozzone, dopo di che si gira a sinistra e si prosegue seguendo indicazioni per Pievasciata. Lungo la strada potranno essere ammirate alcune gigantesche opere contemporanee perfettamente inserite nella natura circostante.  Orario d’aperturaaperto tutti i giorni dell'anno, domeniche e festivi compresi, dalle 10 alle 16. Ultimo ingresso alle ore 15.30. NON è necessaria la prenotazione. Biglietti: € 10 adulti, € 5 ragazzi fino ai 16 anni Quello che ci ha maggiormente colpito è la perfetta integrazione fra ARTE e NATURA. Sembra quasi che le opere siano sempre state parte del bosco, che l'uomo abbia lasciato solo una goccia di colore, quando in realtà alcune opere di artisti contemporanei ci hanno davvero sorpreso per la loro imponente grandezza. I bambini potranno godere degli ampi spazi, correre in libertà fra le grandi opere e viverle toccando e ascoltando i suoni e i colori della natura. Un museo che mette in movimento tutti i sensi, che ti avvicina all'arte anche se non è la tua passione, che ti fa tornare bambino fra i bambini. Quando è il periodo migliore per visitarlo?In inverno sicuramente nelle belle giornate di sole, si può godere del parco con meno visitatori e più tranquillità. In estate potrebbe essere un ottimo momento di fuga dal caldo torrido. Per me resta l'autunno la stagione più bella, dove i colori della natura si uniscono ancora di più ai vetri colorati delle opere in mostra. All'ingresso del Parco delle Sculture si trova anche un Anfiteatro che nei mesi di luglio ed agosto ospita concerti di musica classica, jazz, opera, tango ed altri generi musicali .Gli spettacoli si svolgono tutti i martedì sera con inizio alle ore 19.00; orario in cui il sole scompare dietro le quinte del palcoscenico e la luce soffusa del tramonto crea un’atmosfera magica e un'atmosfera molto suggestiva. Le nostre dritte: - Se c'e' tempo per una sosta e per assaggiare un ottimo Chianti ci sono delle aziende vicine come per esempio Tenuta la Cappellina e Tolaini entrambe sulla strada SP9 in direzione Pievasciata. - Se vi viene fame, consigliamo anche una sosta nella mitica Taverna di Vagliagli poco distante dal Parco (seguite indicazioni per Vagliagli), cucina tipica e ottima fiorentina. Programma garantito e testato da noi del @borgo_grondaie Segui i nostri consigli se vieni a Siena!

  • Italian flag American flag

    TREKKING URBANO A SIENA

    Il 31 Ottobre è la giornata mondiale del Trekking Urbano e sempre più città nella nostra bella Italia hanno aderito permettendo così di divulgare un modo semplice e divertente di visitare i centri storici. Sì perchè la cosa più bella del Trekking Urbano è che possono farlo tutti senza limite di età e gli itinerari proposti sono sempre "a tema" e fuori dalle rotte turistiche. Questo perchè possono coinvolgere sia turisti che abitanti del posto in un'esperienza sempre nuova e divertente. Hai mai provato il Trekking Urbano? Se non lo conoscevi prima, spero che dopo averci letto sarai anche tu incuriosito dal provarlo.Il Trekking Urbano nasce come forma di camminata dolce da praticare in qualsiasi stagione e a tutte le età. Ideale sia da fare da soli, ma più divertente se in gruppo seguendo gli itinerari suggeriti dagli esperti per visitare le città fuori dalle rotte turistiche e privilegiando parchi, giardini e nel caso della nostra Siena la parte delle antiche mura e delle fonti. Ogni anno nella giornata mondiale vengono suggeriti alcuni itinerari curiosi e insoliti. Quest'anno a Siena viene proposto un percorso legato alla "SANA FOLLIA"di alcuni dei personaggi della città che hanno fatto la sua storia. Percorso di 3 Km difficoltà: mediatempo: 2 ore circapartenza: da Piazza del Campo - ogni 20 minuti dalle 10,40 alle 16 (inclusa pausa pranzo) e mini tour per bambini disponibiliCosto: gratuito Un percorso divertente fra i vicoli della città animato dagli aneddoti e stranezze di grandi artisti come Dante, il Sodoma e lo scrittore Cecco Angiolieri. Per finire anche una passeggiata fino al vecchio Manicomio San Niccolo' perchè non scordiamoci che il tema è la follia dell'uomo...anche se in questi personaggi si è trasformata in Genio! Vi aspettiamo a Siena il 31/10 al Trekking Urbano Day!  

  • Italian flag American flag

    San Galgano e la Spada nella Roccia

    LA STORIA CHE INCONTRA LA LEGGENDA È inutile girarci intorno, la Toscana è un gioiellino italiano su tutti i fronti, praticamente non le manca nulla: trovi la storia, così come l’arte, la gastronomia, il mare e la montagna. il suo fascino attrae turisti provenienti da tutto il mondo e chi la vede per la prima volta se ne innamora perdutamente. Oggi vogliamo portarvi in un luogo dove la storia e la leggenda si incontrano...un luogo magico che resta ancora fuori dalle classiche rotte turistiche. Non serve andare molto lontano per avere la sensazione di trovarsi catapultati nella leggenda di Excalibur e di Re Artù. A soli 30 chilometri da Siena nel comune di Chiusdino nella Val di Merse, si trova la meravigliosa Abbazia di San Galgano, un grandiosa abbazia cistercense in stile gotico risalente al XIII secolo. A pochi passi dall’abbazia, si trova la Rotonda di Montesiepi dove ancora oggi è conservata la famosa Spada nella Roccia. Secondo la leggenda, il cavaliere Galgano Guidotti, vi trafisse la spada in segno del suo pentimento per aver condotto una vita nobile, fatta di tentazioni, piaceri e divertimenti sfrenati. Infatti, San Galgano, sin da fanciullo era destinato alla figura di un cavaliere di guerra. Ma qualcosa di divino lo fece convertire ad una vita di preghiere e meditazione. La storia narra di ben due apparizioni in sogno dell’Arcangelo San Michele che lo condusse a ritirarsi da eremita proprio sull’Eremo di Montesiepi nel 1181, dove ci rimase fino alla morte. Al contrario di come si possa pensare l’Abbazia fu costruita molto dopo la Cappella, esattamente nel 1218 per volontà del Vescovo Ildebrando Pannocchieschi, che a sua volta incaricò i monaci di costruire un vero e proprio monastero dedicato al santo. Dopo un periodo di fioritura per l’Abbazia ne segue uno di forte crisi che costringe i monaci ad abbandonare il posto mandandolo in decadenza. A partire dal 1503 il monastero venne affidato agli abati commendatari che fecero rimuovere completamente il tetto di piombo per venderlo. Nel 1786 un fulmine colpì il campanile, distruggendolo. Ad oggi sono stati fatti vari restauri alla struttura per beneficiare l’entrata dei visitatori. Dunque se soggiornate al nostro Borgo Grondaie o siete nei paraggi, non perdete assolutamente l’occasione di raggiungere questo incantevole luogo. Ricordiamo infine che l’entrata è a pagamento, il prezzo del ticket è di 4 euro. Ridotto per i giovani tra i 6 e 18, per gli over 65, per i gruppi di almeno 20 persone, le famiglie con almeno 4 persone e gli studenti universitari. I bambini con meno di 6 anni entrano gratis.   L'ingresso alla Rotonda di Montesiepi per vedere la Spada nella Roccia è invece gratuito. Si possono acquistare i prodotti biologici dell'Azienda Agricola di San Galgano nel piccolo negozio all'ingresso della cappella.     

  • Italian flag American flag

    A SIENA TORNA IL SIPA - SIENA PHOTOGRAPHY AWARDS

     Il Siena Photography Awards, denominato SIPA CONTEST, è un concorso di fotografia che viene organizzato ogni anno e a cui partecipano molti tra i migliori fotografi professionisti oltre agli appassionati di fotografia da tutto il mondo. Quest'anno è in mostra a Siena dal 24 ottobre al 29 novembre. Un evento assolutamente da non perdere! Uno dei concorsi fotografici più rinomati al mondo con una selezione tra 48.000 immagini provenienti da ben 161 paesi. Anche se è alla sua settima edizione, il SIPA Contest è diventato un festival dove si riuniscono fotografi professionisti esperti e dilettanti per condividere la loro passione per quest'arte. MA CHI SONO I VERI PROTAGONISTI DEL SIENA PHOTOGRAPHY AWARDS? Fotografi: professionisti, dilettanti e studenti provenienti da 161 paesi. Sono gli artisti in grado di catturare l'attimo, il momento unico e irripetibile che renderà unica la loro foto. I temi scelti per il concorso sono stati diversi e hanno lasciato ampio spazio anche alle moderne sperimentazioni con soggetti inusuali. Anche quest'anno la selezione è affidata ad una giuria di fotografi professionisti e purtroppo, a causa dell'emergenza COVID, in questa edizione non ci sarà una cerimonia finale per premiare i vincitori di ogni categoria. La sicurezza dei visitatori è il tema più importante, per questo motivo la mostra sarà diffusa in diverse location interne ed esterne:   La mostra principale si trova nell'Ex Distilleria Lo Stellino– Via Fiorentina 95 Le altre locations si trovano: Giardini In via del Romitorio – vicino all'Arco di Fontegiusta La Fortezza Medicea Il Museo di Scienze Naturali Il Chiostro della Basilica di San Domenico La Tinaia centro culturale – a Sovicille (12 Km da Siena) All'interno della mostra c'è anche una mostra lungo la via del centro di Siena. Si tratta di un vero e proprio viaggio dedicato alle città urbane durante l'isolamento per l'emergenza Covid19. I ritratti indossano un QRcode come mascherina per coprire la bocca e se inquadrate il QRcode con il vostro smartphone vedrete le foto esclusive degli artisti fatte durante i giorni del lockdown nelle città di tutto il mondo. Un viaggio unico e suggestivo, visto con gli occhi dei fotografi che hanno partecipato al SIPA2020 LA MOSTRA SIENA PHOTOGRAPHY AWARDS RESTERA' APERTA AL PUBBLICO DAL 24 OTTOBRE AL 29 NOVEMBRE 2020 ORARI DI APERTURA:Venerdì: 15:00 pm-19:00 Sabato e Domenica: 10:00 -19:00 Festivi: 10:00 -19:00  Ingressi: Biglietto cumulativo per vedere tutte le mostre nelle diverse location: € 12,00 a persona per over 65 : € 8,00per studenti: € 5,00 ingresso gratuito per i bambini fino a 10 anni se accompagnati dai genitori Puoi acquistare i tuoi biglietti anche onlinehttps://app-festival.sienawards.com/tickets   Borgo Grondaie si trova a soli 2 km dal centro di Siena e a soli 3 km dall'Ex distilleria lo Stellino. Non è necessaria l'auto per raggiungere la maggior parte delle location della mostra perché si può arrivare anche a piedi! Vi aspettiamo!!