What to do in Siena? News.
  • SIENA PHOTOGRAPHY AWARDS

      The Siena Photography Awards called SIPA CONTEST is an annual competition among the best photographer worldwide known as well as photo amateurs. This year is on show in Siena from October 24th to November 29th. Don’t miss it!! One of the most renowned photo contest in the world with a selection among 48.000 images from 161 countries. Even if it is on its 7th edition, the SIPA Contest became a festival where professional expert and amateur photographers gathering to share their passion for this art. But who are the heros? Photographers: professionals, amateurs and students coming from 161 countries. They are the artists able to capture the moment, the unique and unrepeatable moment that will make just unique their photo. The themes chosen for the competition were various and left ample space also for modern experiments with unusual subjects. Again this year the selection is entrusted to a jury of professional photographers and unfortunately, due to COVID emergency, in this edition there won’t be a final ceremony to award the winners of each category. Visitors safety is the most important issue,  that’s why the exhibition will be spread into different  indoor and outdoor locations: The main exhibition is in the Former Distillery lo Stellino – Via Fiorentina 95 Other locations are: Gardens In via del Romitorio – near Arco di Fontegiusta The Medici Fortress The Natural History Museum of Siena The Cloister of San Domenico Basilic La Tinaia cultural Centre – in Sovicille (12 Km away from Siena) There is also an exhibition inside the exhibition along the street of Siena city centre. It is a real journey dedicated to the cities during the lockdown for Covid19 emergency. The portraits are wearing a QRcode as a mask  and this will take you to a great journey for each picture with unedited video shot during the lockdown by the photographers taking part to SIPA2020.   The exhibitions are open to the public from October 24 to November 29 Opening Time:Friday: 03:00 pm-07:00 pmSaturday-Sunday: 10:00 am-07:00 pmHolidays: 10:00 am-07:00 pm Entrance: Cumulative ticket: € 12,00 per personCumulative ticket (over 65 ): € 8,00 Cumulative ticket (student): € 5,00Free entrance for visitors under 10 accompanied by parents You can purchase your ticket on linehttps://app-festival.sienawards.com/tickets   Borgo Grondaie is located only 2 km away from Siena City centre and just 3 km away from Immagine all the people sharing all the world Photo Exhibition.  You do not need your car to reach most of the locations of the exhibition because you can even reach them on foot! Don’t miss it!

  • The Mosaic Pavement of the Duomo- Siena

    The Duomo Cathedral of Siena is considered one of the main attraction of the town as well as one of the most important gothic church in Italy. There are many reasons to visit it, but the time of the year when the mosaic marble pavement is uncovered is defitively a must. The amazing marble pavement of the Duomo - Siena is going to be once again this year completely uncovered from November 4th to 26th and from December 10th to 20th. It's the second time one can enjoy this year the uncovered pavement and we are very grateful to the Siena Bishop to allow so many visitors to admire this unique piece of art. Why the mosaic pavement is so special? Described by Vasari as the “most beautiful… grand and magnificent“, major sections of the marble pavement are usually covered to protect them from the feet of the numerous visitors that enter the cathedral every day.  The pavement mosaics are truly amazing and unique, not just for the techniques used but also for message in many of them, which constantly evoke the search for Knowledge and faith of humanity.  Created between 1369 and 1547, the floor is made ​​up of 56 scenes carved or inset in marble by some of the greatest Sienese artists  such as Sassetta, Domenico di Bartolo, Matteo di Giovanni and Domenico Beccafumi. As great as complex because it took a long time to finish it. Infact the floor has been fully completed in the 1800s, more 600 years later. Visiting the website http://operaduomo.siena.it/it/opera/  it’s possible to check the availability and the price of the tickets, offers for groups, opening hours and as well as buying tickets online. Borgo Grondaie recommends you not to miss the view of the pavement for the roof of the Duomo. Actually there is a new Tour inside the Duomo that allows visitors to see the mosaic pavement from above. It's called THE GATE OF HEAVEN and it's worth a visit!   This part of the Duomo, which represents the very top of the church, has been closed for several centuries and now is finally open to the public. When visitors join the Gate of Heaven, they have the possibility to walk above the Cathedral’s naves, visit the roof, admire the interior beauties of the Duomo from above and, at the same time, enjoy the panoramic view of the city of Siena from the front side of the church on the Facciata and for the right side of the building. WHERE TO BUY TICKETS FOR DUOMO? Visiting the website http://operaduomo.siena.it/it/opera/  it’s possible to check the availability and the price of the tickets, offers for groups, opening hours and as well as buying tickets online. The OPA Si Pass allows you to visit the cathedral, the Museum dell’Opera where you’ll be able to see Duccio Buoninsegna’s magnificent Maesta’ as well as climbing to the very top to the “facciatone” to enjoy an extraordinary view on the city of Siena, the Baptistery and the Cripta. If you wish to include the GATE OF HEAVEN you can purchase the OPA SI Pass Plus which includes also this itinerary, which is, according to us highly recommended. Borgo Grondaie is only 1,5 km away from Siena city centre. You can enjoy a nice walk to the Duomo leave your car in our car park. Ask a map at reception and if you need help booking your tickets we can help you! Enjoy your the Duomo and its amazing marble pavement!  

  • VISIT TUSCANY ON STEAM TRAIN

    FROM SIENA TO THE CRETE, SLOWLY DOWN TO THE SOUTHERN VAL D’ORCIA UP TO THE FOOTHILLS OF MOUNT AMIATA,  A JOURNEY THROUGH NATURE, TRADITIONS AND GOOD FOOD! A trip on the Steam Train takes you back in time. Not only because the old fashion carriages which are completely originals, but also for the events that are encountered along the way. This is one of the best way to enjoy the traditions of Tuscany as in autumn there are lots of fairs and festivals in little towns with music, local food and good wine. Train are real old steam train or vintage train from 70s.  The thrill of getting on-drawn carriages these dark smoldering giants is good fun for everyone both young and old. The traveling slower than the modern trains, also allows you to fully enjoy the beauty of the changing landscape along the way: the sweet rooling hills of Crete,  the steam train glides gently into the wild landscape of the Val d’Orcia  with small hilltop villages, up to the green  forests of the Monte Amiata. During the seasons change the colors, scents and so it’s every time a truly unique experience! Many routes that allow you to visit less tourist places but still rich in art and history. You can jump down the train in one of the romantic stations and then walk down paths to reach churches, villages and castles, stopping on the way  for a tasting wine and food in farms or have fun at fairs and festivals with local people. Every season is a good season to visit Tuscany on a Steam Train. In Springtime May and June you can enjoy the green countryside and flowers of the crete, on the other hand in autumn ( from September to November) you can enjoy the beauty of the countryside as well as join festival and events like Sagra del Tordo in Montalcino, Truffle events in Asciano and Chestnuts festival in Abbadia San Salvatore. Steam Train program is every year different, that's why we suggest you to check on the web site: https://www.ferrovieturistiche.it/en/ The departure is as usual from Siena station which is 600m from Borgo Grondaie and easily reached on foot thanks to a brand new walkway Participation fee Adults Euro 37,00  Children under 10 years: free without the right to a seat accompanied by at least one paying adult, or € 16.00 with seat assignments (the children’s seats are a limited number) Registration fee for each participant: € 3.00 Take the chance to visit Siena and its countryside on a Steam Train...travel slow...travel green and discover festival and traditions of Tuscany.    

  • Visita al Pavimento del Duomo di Siena

    Il Duomo di Siena è considerato una delle principali attrazioni della città e una delle più importanti chiese gotiche d'Italia. I motivi per visitarlo sono molteplici, ma il periodo dell'anno in cui il pavimento in marmo a mosaico viene scoperto è sicuramente d'obbligo. Solitamente è da metà agosto fino alla prima settimana di Ottobre. Per motivi liturgici e di conservazione, il resto dell'anno è parzialmente coperto. Lo straordinario pavimento in marmo del Duomo di Siena sarà di nuovo completamente scoperto dal 4 al 26 novembre e dal 10 al 20 dicembre. È la seconda volta che viene fatta la scopertura del pavimento e siamo molto grati al Vescovo di Siena per aver permesso a tanti visitatori di ammirare quest'opera d'arte unica. Perché il pavimento del Duomo di Siena è così famoso?Descritto dal Vasari come il "più bello... grandioso e magnifico", i mosaici che formano il pavimento sono davvero unici nel loro genere, non solo per le tecniche utilizzate, ma anche per il messaggio che in molti di essi rievoca costantemente la ricerca della Conoscenza e della fede dell'umanità. Realizzato tra il 1369 e il 1547, il pavimento è costituito da 56 scene rappresentate con la tecnica del mosaico nel marmo da alcuni dei più grandi artisti senesi come Sassetta, Domenico di Bartolo, Matteo di Giovanni e Domenico Beccafumi. Tanto grande quanto complesso perché ci è voluto molto tempo per finirlo. Infatti il pavimento è stato completato nell'Ottocento, più di 600 anni dopo. Borgo Grondaie consiglia di non perdere la vista della pavimento dai sottotetti del Duomo. In realtà c'è un nuovo Tour all'interno del Duomo che permette ai visitatori di vedere il pavimento a mosaico dall'alto. Si chiama LA PORTA DEL CAVOLO e merita una visita! Questa parte del Duomo, che rappresenta la parte superiore della chiesa, è stata chiusa per diversi secoli e ora è finalmente aperta al pubblico. Quando il visitatore raggiunge la Porta del Cielo, ha la possibilità di passeggiare sopra le navate del Duomo, visitare il tetto, ammirare dall'alto le bellezze interne del Duomo e, allo stesso tempo, godere della vista panoramica della città di Siena dal lato anteriore della chiesa sulla Facciata e per il lato destro dell'edificio. DOVE ACQUISTARE I BIGLIETTI PER DUOMO?Visitando il sito http://operaduomo.siena.it/it/opera/ è possibile verificare la disponibilità e il prezzo dei biglietti, le offerte per i gruppi, gli orari di apertura e anche acquistare i biglietti online. L'OPA Si Pass permette di visitare il Duomo, il Museo dell'Opera dove si può vedere la magnifica Maesta' di Duccio Buoninsegna e di salire fino in cima al "facciatone" per godere di una straordinaria vista sulla città di Siena, il Battistero e la Cripta. Se si desidera includere il PORTA DEL CAVOLO è possibile acquistare l'OPA SI Pass Plus che comprende anche questo itinerario che, secondo noi, è assolutamente da consigliare. Borgo Grondaie dista solo 1,5 km dal centro di Siena. Potrete godervi una bella passeggiata a piedi fino al Duomo lasciando l'auto nel nostro parcheggio. Chiedete alla reception una mappa e se avete bisogno di aiuto per prenotare i vostri biglietti vi possiamo aiutare! Buona visita al Duomo e al suo meraviglioso pavimento in marmo!  

  • SIENA WHERE TO PARK

      If you are planning to get to Siena by car, it is important to know in advance  “Where you can park” and also “where free parking in Siena”. This is especially important to avoid fines, very easy to get in italian towns and  very annoying when you are on holidays. Like most of the Italian Cities, Siena has a ZTL area (limited traffic area)  which covers the entire historical center. It’s  impossible, if not equipped with special permission or with a licensed taxi, enter the centre with your own car.The cameras are located everywhere and get the plate number.Definitively you are not allowed to park in the Campo Square! But no worries  …  distances in Siena are still very tight, so leaving the car outside the city walls means walking for about 10 minutes. Just to give you an idea of distances: Borgo Grondaie  is located 1,5 kms away from Siena, you can park your car in our property and get to the city centre on foot in about 25 minutes To reach more quickly and comfortably (some comes with escalators) all the  Monuments in Siena, you can park your car in the multi-storey car parks at the city gates: Porta Tufi – Parking il CampoPorta di Fontebranda – Parking Santa Caterina – escalator to Duomo CathedralPorta Ovile – Parking San Francesco – escalator to San Francesco BasilicPorta San Marco – Parking il Duomo But this top service is not free at all  and actually it is pretty expensive: Euro 2,00 per hour. Stadio and Fortezza Parking Lot are free from 8 pm to 8 am. Other paid parking spaces are located in the Stadium area . This is a car park when not used for sports events.In addistion to this the Medici Fortress and other parking lots along the street of San Prospero which is the road leading to the Stadium. If you wish to spend a whole day in Siena parking your car in a paid parking becomes  considerably expensive! For this reason we would like to recommend you, as we are locals, some lesser-known parks where you can leave your car safely and without incurring in fines. FREE PARKING AREA IN SIENA 800 mt away from Campo square there is the  Porta Laterina Parking – you enter from Porta San Marco on one side of the Medici Forteress there is the Campino Parking – pretty big and close to city centre there is even a parking lot along the walls just outside  Porta Camollia (via Don Minzoni) or  a tiny parking in  San Prospero before the bar on the turning make a right. Railway Station underground parking  (not the one inside the Commercial centre Porta Siena) it costs Euro 2 per day and then you can easily get buses to city centre If you choose to leave your car on the road, watch out for the signs! Some car parks are marked in blue as if they were paid but they are reserved parking for residents (ARU) and you need a special permission to park there. However parking problem is easily solved  leaving your car outside the city walls, getting a bit further away and usind public transport. Unlike many downtown hotels that do not have parking, Borgo Grondaie offers a large private parking. Moreover you can have the possibility to reach the center using public transport but also on foot in just 25 minutes. See you soon!

  • SIENA DOVE PARCHEGGIARE

    SE SI ARRIVA IN AUTO, È IMPORTANTE SAPERE PRIMA “DOVE SONO I PARCHEGGI” E SOPRATTUTTO “DOVE PARCHEGGIARE GRATIS A SIENA”, QUESTO PER NON INCORRERE IN MULTE, MOLTO FASTIDIOSE, SOPRATTUTTO QUANDO SI È IN VACANZA. Come tutte le città d’arte Siena ha una zona ZTL (zona a traffico limitato) che copre interamente il centro storico. E’ quindi impossibile, se non provvisti di permesso speciale o con un taxi autorizzato, entrare e parcheggiare in Piazza del Campo! Ma niente paura…perchè le distanze a Siena sono comunque molto ravvicinate, quindi lasciare l’auto fuori dalle mura significa fare una piacevole passeggiata di 10 minuti per arrivare al centro. Per darvi un’idea delle distanze: Borgo Grondaie si trova a soli 1,5 km da Siena e permette di lasciare l’auto nel  parcheggio privato e raggiungere il centro semplicemente a piedi in 25 minuti.   Per raggiungere più velocemente e comodamente (alcuni sono dotati di scale mobili) i Monumenti del centro, potete lasciare la vostra auto nei parcheggi  multipiano che si trovano in corrispondenza delle porte della città: Porta Tufi – Parcheggio il CampoPorta di Fontebranda – Parcheggio Santa Caterina – scale mobili che arrivano vicine al DuomoPorta Ovile – Parcheggio San Francesco – scale mobili che arrivano davanti alla chiesa di San FrancescoPorta San Marco – Parcheggio il Duomo Il servizio top però si paga e anche abbastanza caro: Euro 2,00 all’ora e gratuito a partire dalle 20Altri parcheggi a pagamento si trovano nella zona della Stadio (anch’esso un parcheggio quando non impegnato per eventi sportivi), la Fortezza Medicea e i parcheggi nella via di San Prospero (nella strada che porta allo Stadio). Se si sceglie di trascorrere una giornata a Siena il parcheggio a pagamento diventa una spesa notevole! Per questo vi consigliamo, da senesi doc, alcuni parcheggi meno conosciuti dove potrete lasciare la vostra auto in tutta sicurezza e senza incorrere in sanzioni. a soli 800 mt da Piazza del Campo c’e’ il Parcheggio di Porta Laterina a cui si accede entrando dalla Porta San Marco su di un lato della Fortezza Medicea c’e’ il parcheggio del Campino – abbastanza grande e vicinissimo al centro parcheggio lungo le mura esterne verso Porta Camollia (via Don Minzoni) parcheggio a San Prospero prima del piccolo Bar a dx (è piccolo ma comodissimo) IL PARCHEGGIO DELLA STAZIONE FERROVIARIA (NON QUELLO DEL CENTRO COMMERCIALE PORTA SIENA) È SOTTERRANEO E COSTA EURO 2 AL GIORNO DA LÌ SI PUÒ ARRIVARE A PIEDI O CON I MEZZI PUBBLICI.   Se si sceglie di lasciare l’auto lungo la strada, fate attenzione ai cartelli! alcuni parcheggi sono contrassegnati in blu come se fossero a pagamento ma in realtà sono parcheggi riservati ai residenti (ARU) e per sostarci è necessario esporre un permesso speciale. Il problema del parcheggio comunque si risolve facilmente uscendo dalle mura cittadine, allontanandosi anche di poco ed eventualmente utilizzando i mezzi pubblici. A differenza di molti hotel del centro che non hanno il parcheggio, Borgo Grondaie vi offre un ampio parcheggio privato e la possibilità di raggiungere il centro sia con i mezzi pubblici ma anche a piedi in soli 25 minuti.    

  • BORGO GRONDAIE GUESTS' BOOK

    Welcome! We will do our best to make your stay as pleasant as possible. In the following pages we have included some useful information and tips that will help you during your holiday. Should you need any help or need assistance, we are always available at 0577.332539. Thank you for choosing us, we wish you a pleasant stay.. Borgo Grondaie Staff   Indice: 1. FIRST OF ALL YOUR SAFETY 19 2. WE CARE ABOUT ENVERONMENT 3. How the WIFI work I 4. FACILITIES AND SERVICES; 5. LINKS AND USEFUL NUMBERS 6. DISCOVERING SIENA…THE MUSEUMS 7. SIENA CITY WALK 8. OUR FAVOURITE RESTAURANTS 9. TREKKING IN THE MONTAGNOLA SENESE 10. BIKING SIENA AND CHIANTI 11. TIME SCHEDULE FOR MESSES IN SIENA CHURCHES 12 . PHARMACIES IN SIENA   FIRST OF ALL YOUR SAFETY  We would like to reassure all clients about the healthcare systems adopted to limit and prevent COVID-19 contamination in our property;. Borgo Grondaie has adopted all the health protocols required by the Italian Government Law of 26 April 2020. The cleaning procedures, the pride of our company, have been intensified with the use of ethanol-based products at concentrations of 70%, i.e. chlorine at concentrations of 0.1% and 0.5% active chlorine (bleach) or other disinfectant products.. Upon departure, the apartment or room is left with the windows open for 24 hours. After this time, cleaning and sanitization with certified products is carried out. Blankets, mattresses and pillows are washed at every departure.. The distance of 2 meters between people and the use of protective masks is required if it has not been possible to maintain the distances.. The buffet breakfast is not available at this stage so it has been replaced with breakfast in the room or table service outside or inside. We will provide you with an APP where you can order breakfast. The pool is open from 15/06 with a series of rules that will be provided to customers. The rules are very simple. If you are not part of the same family, you must respect the space of 7 square meters for each deckchair and the distance of 2 meters between people, both outside and inside the water. The bar is open for drinks served on the Terrace or take away with disposable glasses.   We remind you that our apartments have independent entrance and therefore you have no contact with other guests. OUR 4 HECTARES OF GARDENS ARE IDEAL TO ENJOY THE NATURE IN A SAFELY WAY   The reception in phase 2 will only do office hours but we will always be reachable by phone 0039.0577.332539, on whattapp 00393770844808 and by mail info@hotelsienaborgogrondaie.com   WE CARE ABOUT ENVIRONMENT  Borgo Grondaie has always selected the best local products for its guests, giving priority to certified organic and biodynamic farms in the area that add quality and safety to our breakfast.. We pay the same attention to the choice of detergents for the cleaning of the rooms with a high hygienic power, but a low environmental impact.. If you have chosen Borgo Grondaie for its philosophy and for the beautiful nature that surrounds it, help us to protect it too.. - Before leaving the room, remember to turn off the lights and make sure that the water taps are turned off. < /p> -. Towels are changed daily for guests staying at the hotel, but if you feel that you do not need them, please do not leave the towels on the floor so that they are not replaced. - The laundry room is available to our guests with two washing machines and a dryer. On sunny days, take advantage of the terrace to dry your laundry. . If you stay in the apartment, we thank you if you will make your contribution during your holiday by recycling paper, plastic and general waste. You will find coloured bags are available to facilitate differentiation. The rubbish bins for separate collection are located 200 meters in front of the COOP supermarket. Your help is important. Thank you.   How does the Wifi work  Borgo Grondaie has the coverage of the network NETWORK RETE IVO whichèis the same as the city of Siena. How does the WIFI work? You can get FREE WIFI connection WIFI GRATUITA  both in Siena and here in Borgo Grondaie using the same credentials. In this way you can surf safely and share your photos saving your Giga.. On your arrival you will receive the IVO WIFI CARD NETWORK with USERNAME AND PASSWORD to get the WIFI connection. You will need 1 card for each device (smartphone, tablet, computer, portable electronic games connected in WIFI). So if you are a family with children and you have 2 smartphones and 1 tablet you will need 3 WIFI cards. Passwords are valid for 7 days. For longer stays do not hesitate to ask for more cards at the reception. Since Rete Ivo is a Secure Connection System, we recommend you to bring your password with you or, alternatively, if your device allows it, store it because every 15 minutes of inactivity the system disconnects for security reasons.. Here are the few steps how to activate the WIFI connection: - Check that the device is not offline - Turn the WIFI on - Choose IVO Network from the available WIFI connections - When you get this home page for Network IVO enter your username and password from your card to get the connection. If your phone is Android, the system normally allows you to store the password. Otherwise if it is Apple the phone system will not allow you to save the password for security reasons (to protect your private data such as credit card, email etc.) and so you will have to enter the password every time you need to log in. WIFI RETE IVO NETWORK is free and also available in SIENA.. Every time you find Rete IVO you can connect with the same credentials. Sometimes, due to network problems, the main router may get blocked and the wifi connection may be a bit weak. For any problem please contact the Reception desk. Usually with a simple system reset Wifi works immediately well! p> Borgo Grondaie is social! Share your pics on Facebook, Instagram, Pinterest and Twitter. #borgogrondaie FACILITIES AND ACTIVITIES;  Borgo Grondaie is the ideal place to relax while walking in our gardens, 4 hectares of lawns and an olive grove of 100 olive trees where you can also meet the typical wild animals of the Tuscan countryside such as roe deer, hares, squirrels and badgers as well as enjoy nature with the ancient trees and their organic fruits. BAR – open only for drinks with table service outside the terrace or takeaway service. RECEPTION – open at reduced hours, but always available by calling 0577.332539. A member of staff lives in the structure. Emergency numbers are written on the reception door BREAKFAST –. at the moment it is not possible to offer buffet breakfast, therefore breakfast is served on the terrace or in the room. Please let us know your preferences by filling in the form that is sent at check-in. POOL - open from June 15th to the end of October from 8am to 8pm. The Anti Covid Regulations are displayed at the entrance to the pool area. Free pool towels available. BARBECUE –. available free of charge for the guests of the apartments. Information at the reception. Reservation required.   And for the more sporty….…. MTB BIKES –. Free and available to guests 5 MTB cut man and 2 for children E-BIKE FOR RENT   in cooperation with Tourissimo, cost Euro 25 ½ day and Euro 40 full day. Reservation required. Possibility of guided tours with expert guides and picnic lunch included. LINKS  USEFUL NUMBERS TAXI 0577.49222 TRAINS  (www.trenitalia.com)   892021 TOURIST OFFICE  (Piazza del Duomo, 2)    0577.280551 CAR RENTALS: - HERTZ – Viale Sardegna, 14   (www.hertz.it)   0577.45085 - AVIS – Via Simone Martini, 36   (www.avisautonoleggio.it)    0577.270305  - EUROPCAR – Viale Europa, 23/25   (www.europcar.it)   0577.288938 NATIONAL AND INTERNATION MAILING SERVICE strong>    (www.ups.com)   02.30303039 PIZZA DELIVERY LA PIZZERIA DI SAN MINIATO   (www.pizzeriadisanminiato.it)  0577.331050 DISCOVERING SIENA: THE MUSEUMS Civic Museum inside the Townhall, Mangia Tower:  www.comune.siena.it/La-Citta/Cultura/Strutture-Museali Cathedral, Piccolomini librery, Opera Museum, Amazing view from il Facciatone, Cripta, Baptistery: https://operaduomo.siena.it/it/ Santa Maria della Scala Museum: www.santamariadellascala.com Botanical Garden: www.simus.unisi.it/it/musei/mb  Biccherna Mueseum inside the State Archive: www.archiviodistato.siena.it Free entrance from Monday to Saturday, only at these times 9,30am - 10,30am and 11,30am Sanctuary of Santa Caterina da Siena: Tutto l’anno: 09,00 - 13,00 / 15,00 - 19,30 – Free entrance. As far as the Contrada Museums are concerned, the advice is to check their websites for any extraordinary openings, for example on the occasion of the Festa Titolare. Just search on the internet 'MUSEO' + the name of the contrada:    SIENA CITY WALK Originally built in the 13C on the site of the old market place/field, the shell shape of Piazza del Campo follows the natural lie of the land . The 9 brick divisions of the square represent the 9 heads of Government of that time – the famous ‘Good Government’. The famous Palio bareback horse race is run clockwise round the outer rim of the piazza on 2 July and 16 Aug annually, compacted earth being laid over the surface of the piazza to form a track. The fountain – Fonte Gaia is a 19C replica of the original by Jacopo della Quercia (the original built in 1409 is in pieces in the Ospedale Santa Maria della Scala). The main building – the Palazzo Pubblico was completed in 1310 as the seat of government for the city-state. It is still used as the Town Hall but also houses an important collection of frescoes on the first floor, including the allegories of Good and Bad Government by the Lorenzetti. Next to it is the Torre del Mangia, completed in 1341. Views from the top are worth the climb. Exit the Piazza by the Costarella dei Barberi where the Palio horse race starts and finishes. Turn left and immediately right into Via dei Pellegrini. In Piazza S. Giovanni is the Baptistery of the Cathedral. In the 14C the Cathedral was extended to the Baptistery built under the new high altar. It is frescoed within and contains the 15C baptismal font sculpted by Nicola Pisano in bronze with panels done by Jacopo della Quercia, Ghiberti and Donatello. From the Baptistery, take the stairs on the left. At the top of the stairs, on the right, there is the Crypt, an environment discovered in the 90s of last century, during renovations of some adjacent rooms, which has frescoes of the '1200 admirably preserved as were covered for centuries by debris. Leaving the Crypt and passed the arch that sits on top of the hill you arrive in what would have been the new nave of the Cathedral. This project was started in 1339, but never completed due to the Plague/Black Death (notably the epidemic of 1348 when Siena lost one third of its population) and subsequent lack of money. Immediately on the left side is the entrance to the Museo dell’Opera Metropolitana. This houses valuable works of art from the Cathedral, the most outstanding being Duccio’s  Maestà. Commissioned to be put over the high altar, it was completed in 1311. The originals of the statues on the outside of the Cathedral and the Donatello tondo over the South door are also here. An eroded flight of stairs leading up to the parapet of the uncompleted nave offers an excellent alternative vantage point over the city. Walk around the Cathedral to the front, started in 1196 but completed in 1265 in Gothic style. Inside is a treasure trove, the most spectacular element being the inlaid marble floor of various scenes, worked on by a variety of artists from 1369 to the 1600s. Also: Pulpit by Nicola Pisano elaborately sculpted in the 1280s. Piccolomini Library Cappella del Voto by Bernini. Standing with your back to the ornate front of the Cathedral, facing you across the square is the recently opened Ospedale Santa Maria della Scala. Founded in the 9C, it was used as a hospital until 1991. The Pilgrims’ ward is frescoed by various artists including Domenico di Bartolo and Vecchietta. The scenes depict a variety of nursing themes from nursing the sick to caring for foundling babies. Turn left  from the Piazza del Duomo down Via del Capitano and at Piazza di Postierla turn right into Via di Stalloreggi. Continuing along Via di Stalloreggi, after 50m on the left is the fountain of the Pantera (Panther) Contrada. As you walk around the city you will notice the different symbols of the Contrade and the fountain of each is at the main entrance, they each have their own chapel and museum and a social centre. Each Contrada holds a dinner the night before the Palio and visitors are welcome – though you need to book in advance. On the next corner is a Pietà  by Sodoma, known as the Madonna del Corvo (Lady of the Crow), as it is said a raven dropped dead of the plague here in 1348. Further down the street, just before the arch on the left, is the house where Duccio painted the Maestà. There is a plaque on the wall to commemorate it. Go through the arch to turn left into Pian dei Mantellini. At the end go right – Via della Diana. On the next left corner you will see a deconsecrated chapel that has become a stable! The sign above the door says ‘Casa del Cavallo’ (the horse’s house). You are now in the Chiocciola (Snail) Contrada and this is where their horse is kept before the Palio. The groom never leaves it and while it sleeps the adjacent streets are shut so no noise will disturb it. Turn left up Via San Marco passing the contrada church and social centre on right and turn right at top down Via delle Cerchia and continue straight to Prato S. Agostino. Keeping church on left continue into Via Pier Andrea Mattioli and 50m down on the right is the entrance to the Botanical Garden – Orto Botanico. This lovely garden has a delightful view and contains a fine selection of rare plants and scrubs. Well worth a visit. Retrace steps to S. Agostino, built 1258 with modifications in the 14C. See Cappella Piccolomini with its fine Madonna and Child by Ambrogio Lorenzetti, Epifania by Sodoma. Turn right down Via S. Agata, then left through arch into Via Giovanni Duprè. Go down hill and first right down into Piazza del Mercato. Originally a cattle market it is now a general food market. Behind it is the back of the Palazzo Pubblico. Continue straight across the bottom of the piazza into Via Salicotto and turn left. Just pass the steps on right turn right up through arch (Vicolo della Manna) and up steps. You are now in the Ghetto area and the Synagogue is on the left. Turn right into Via degli Archi and keep straight on (it becomes Vicolo della Fortuna then Contradino). Turn left up Via di Salicotto and right into Via S. Girolamo, passing the Church and Convent of S. Girolamo on right. Continue into Via dei Servi and turn immediately right up to S. Maria dei Servi. Its 13C brick facade conceals a harmonious Renaissance interior with fine paintings. Retrace your steps to Via S. Girolamo and continue straight past a forno (baker ) on right. Turn left into Via di Salicotto and then immediately right into Vicolo dell’Oro. Notice the overhanging medieval houses, as seen on many of the frescoes. Just before it becomes Via del Rialto turn right up and over more major road (Via S. Martino) and straight on (Vicolo Magalotti). Turn left into Via di Pantaneto and past the Logge del Papa. This was built in 1462 by  Pius  II Piccolomini in honour of this family. Next on the left side is the Piccolomini Palace built in the 15C by Rossellino (the architect of Pienza). It houses the Museo delle Biccherne and shows one of the finest collection of archives including the Tavolette di Biccherna, painted covers of the municipal account books by some of the most famous artists. Turn right up Via S. Vigilio. Continue straight/right  past church on right side and turn left at Via S. Bandini. Turn right down Via Luccherini to S. Maria in Provenzano. Continue down steps to right of church and left after Piazzetta della Giraffa. Turn right and left, then right though arch – facing you is the church of S. Francesco. This huge barn of a church was originally built in 1228 and rebuilt after a fire destroyed it in 1655, but used for centuries as warehouses and barracks! The ‘medieval’ facade was put on in 1913. In the first chapel on the left is a Crucifixion by Pietro Lorenzetti and in the third chapel in the transept to the left of the altar are fine frescoes by Ambrogio Lorenzetti. Next to it is the Oratorio di San Bernardino. Siena’s most famous preacher (1380-1444) is honoured here. Don’t miss a perfect example of high Renaissance in the upper room over the chapel with superb frescoes by Sodoma, Girolamo del Pacchia and Beccafumi. Retrace steps through arch and up Via dei Rossi. Continue under the ‘bridge’ of houses and turn right into Via Banchi di Sopra. You pass Piazza Salimbeni with statue of Sallustio Bandini. The square is surrounded by fine palaces, which are now the head offices of Monte dei Paschi – the first bank in the world, founded in 1472, allegedly with the savings of the shepherds. Continue straight on into Via dei Montanini and turn left at Via del Sasso di S. Bernardino. Across main road  and straight into Viale Cesare Maccari passing the patk of La Lizza on right side. (The market is held here on Wednesday). If you continue on here you come the entrance of the Fortezza. Built by Cosimo de’Medici after the Florence conquest of Siena in 1555 it houses the Enoteca Italiana – an exhibition of wines from all over Italy. Turn left at Viale xxv Aprile, passing font on right side and football stadium on left. Turn left down Viale dei Mille to San Domenico at end on right. This huge church founded in 1226 was central to the life of S. Catherine of Siena. Of particular interest is the chapel of S. Caterina decorated with frescoes by Sodoma and pictures by Matteo di Giovanni and Pietro Lorenzetti. Turn right down Via Camporegio. Follow yellow sign ‘ SANTUARIO DI S. CATERINA’ through tunnel and right down steps. At the bottom on the right is the Santuario di S. Caterina. Catherine of Siena (1347-1380) was the 24th child of a wool dyer. Although illiterate she persuaded the popes to return to Rome, ending the Great Schism. She received the Stigmata and with St. Francis is Patron Saint of Italy and a Doctor of the Church. This is the house where she was born and lived – now turned into a series of chapels. Take Via dei Pittori, opposite the entrance of the Sanctuary, then turn right on Via delle Terme and left – sign ‘PIAZZA TOLOMEI’. At Via dei Termini turn right and immediately left. Turn right down Via Banchi di Sopra. On the junction ahead is Logge della Mercanzia, built, according to local legend, on the meeting-point of the 3 hills of Siena. Turn down the steps on the left side to find yourselves once again in the Piazza del Campo OUR FAVOURITE RESTAURANTS IN SIENA: La Compagnia dei Vinattieri: Tel. 0577 236568 – Via delle Terme Enzo: Tel. 0577 281277 Via Camollia, 49Sale Fino: Tel. 0577 287224 Via degli Umiliati, 1L’Osteria di Castelvecchio: Tel. 057747093 Via di Castelvecchio, 65La Taverna di San Giuseppe: Tel. 0577 42286 – Via Dupré 132SUSHI BAR: Tel. 0577 41128 – Via Domenico Beccafumi, 10Osteria Enoteca Sotto Le Fonti: Tel. 0577 226446 – Via Esterna di Fontebranda, 118Osteria Nonna Gina: Tel. 0577 287247 – Pian dei Mantellini, 2Antica Trattoria Papei: Tel. 0577280894 – Piazza del Mercato, 6Ristorante Gallo Nero: Tel. 0577284356 – Via del Porrione, 65/67 Hostaria Rialto: Tel. 0577236580 – Via del Rialto, 4Osteria Babazuf: Tel. 0577222482 – Via Pantaneto, 85   OUTSIDE SIENA: La Taverna di Vagliagli: Tel. 0577 321842 – Vagliagli (SI)Osteria di Fonterutoli: Tel. 0577741125 – Castellina in Chianti (SI)Osteria del Castello di Brolio: Tel. 0577730290 – Gaiole in Chianti (SI)   TREKKING IN THE MONTAGNOLA SENESE  ANCAIANO – Cetinale – Romitorio – Pernina – ANCAIANO Km 9,5 – 3 h  From Ancaiano take the junction on the right to Cetinale (dirt road). We start in front of the entrance of Villa Cetinale crossing the village in the direction of Celsa and after having skirted the boundary wall of the villa that remains on our left, leaving on the right the arch of the entrance to the Thebaid (gate) we turn left (CAI 110) and in 300m we arrive in front of a house. From there begins a path of closed woodland with a chain that goes up for 900m to the Romitorio, from where we can admire a splendid panorama. Skirt the building and continue for 150m on the cart road, then the path turns right onto the path to reach the Pieve di Pernina. Behind the bell tower of the parish church, turn left and follow path no. 110 again, skirt a small field and then enter the woods. The cart road goes uphill and after 300m you will find the abandoned farm of Gabreta, we cross it and on a flat cart road we arrive at the Chiostro farm.We turn left on a carriage road following the path n° 111 and after 1600m we arrive at the Podere Incrociati, where we find the asphalted road that goes to Ancaiano. Cetinale: the etymology is neolatino and means deforested place. In the immediate vicinity were found Etruscan finds from the IX-VIII century BC. The villa was built around 1680 at the behest of Cardinal Flavio Chigi, Romitorio: this suggestive building is located in an elevated position with respect to the Villa di Cetinale, and can be reached through a sacred path, called Scala Santa, about 500 metres long. The building was erected in 1716 at the behest of Blessed Chigi to house the Cenobite monks, who were mainly dedicated to the care and assistance of the sick. The building is on four floors with the main facade facing the Villa, characterized by a central body on which there are two loggias on top of each other. Above the loggias stands a large Egyptian cross with two opposing arms in stone crosses, where some heads of saints remain visible. You can also admire the beautiful hermitage well. Pernina: immersed in the thick forest of Montagnola, at an altitude of 499m, there is the ancient Pieve di S. Maria in Perlina, today dedicated to S. Giovanni Battista. The etymus probably derives from the Etruscan Perna, in Latin Pernia - Per naia = Little Noble. It is attested since 1078 in a confirmation document at the bishop's table of Volterra by Countess Matilde di Canossa. The church, built in a beautiful stone row, is referable to the XII century. It has a basilica plan with three naves, divided by four passages that are joined to a single apse. Some capitals have geometrically designed decorations, while the bases of the semi-columns are reminiscent of those of various Sienese parish churches. The soaring bell tower, about 22 metres high, with a square base and terminal battlements, is situated in front of the façade of the parish church BIKING SIENA AND CHIANTI  Chianti: Siena – San Giovanni a Cerreto – Pievasciata – Pontignano – Siena  Total height difference: 429 mt. - Max. slope: 6% (0,5 km) Asphalt 16 km - Earth 15 km A few hundred meters from Porta Ovile there is, in a place called "Madonnina Rossa", the entrance of the S.S. 408 for Montevarchi, which we will travel for about 8 km through the village of Ponte a Bozzone (restaurant and bar) to reach S. Giovanni a Cerreto (bar). Here we turn left towards Pievasciata on a dirt road and start climbing. Near a row of cypresses you will find on the left the junction to Geggiano, where stands the villa used for some shots of Bernardo Bertolucci's film "Io ballo da sola" (for those who have seen the film, the scenes of the party). The villa is a private residence, but the garden can be visited since spring 2000. You then reach Catignano (farm and farm) and, always uphill but gentle, Pievasciata (restaurant). Here you turn left onto the municipal dirt road that goes up from Pianella towards Vagliagli; go straight on at the junction of Ponte a Bozzone, and once you reach the asphalt turn left downhill. Past the houses of Corsignano, turn left for the Certosa di Pontignano, again on the dirt road. Here stop to admire the ancient monastery, now the congress centre and guest quarters of the University of Siena, and its cloister. Go down again until you get back to Ponte a Bozzone, from where you return to Siena on the same route you took on the way.   TIME SCHEDULE FOR MESSES IN SIENA CHURCHES  SATURDAYS AND DAYS BEFORE FESTIVITY: 18.00 S. Domenico, S. Francesco SUNDAYS AND FESTIVITY DAYS 08.00 Duomo       09.00 S. Domenico        10.00 S. Francesco        10.30 S. Domenico 11.00 Duomo – Osservanza                      11.15 S. Francesco        12.00 S. Domenico 12.15 Duomo                                          18.00 S. Francesco, S. Domenico    18.00 Osservanza  PHARMACIES IN SIENA TO FIND OUT WHICH PHARMACY IS ON DUTY AT NIGHT OR AT WEEKEND PLEASE CALL 0039.0577 367773 Farmacia Comunale N. 3 Piazza Rosselli, 3 (FF.SS-Trains Station) 0577 49349 ORARO CONTINUATO 8-20 TUTTI I GIORNI EVERY DAY FROM 8.00 A.M. TO 8.00 P.M. Antica Farmacia Centrale Dr. Pizzinga Via Banchi di Sotto 2 Siena (SI) 0577280109 Antica Farmacia Giovanni Parenti Via Banchi di sopra 43 Siena (SI) 0577282233 Farmacia Comunale Via XXIV Maggio 40 Siena (SI) 057744339 Farmacia Comunale N. 1 Viale Vittorio Veneto 21 Siena (SI) 057745060 Farmacia Comunale N. 2 Strada Santa Eugenia 31 Siena (SI) 057740712 Farmacia del Campo Dr. Ceccherini Piazza Il Campo 26 Siena (SI) 0577280234 Farmacia Dr G. Marotta Via Pantaneto 75 Siena (SI) 0577280834 Farmacia Dr. Vigni Via Quinto Settano 1 Siena (SI) 057750552 Farmacia Gori Banchi di Sopra 18 Siena (SI) 0577280233 Farmacia Lucherini Viale Camillo Benso Cavour 268 Siena (SI) 057744606 Farmacia Fiore Via Camollia 13 Siena (SI) 057728011 Farmacia Minucci Viale Vittorio Emanuele II 43 Siena (SI) 057745324 Farmacia Quattro Cantoni Via San Pietro 4 Siena (SI) 0577280046 Farmacia San Giorgio Via Pantaneto 75 Siena (SI) 0577 280834 Farmacia Sapori Banchi di Sotto 77 Siena (SI) 0577280102 Farmacia di Ravacciano Località Ravacciano Viale Lippo Memmi 24 Siena (SI) 0577280515 Farmacia Laguardia Località San Miniato Via Achille Grandi 2 Siena (SI) - 0577333161    Thanks from all the staff of Borgo Grondaie for honouring us with your presence Please visit our website www.hotelsienaborgogrondaie.com to see more pics of our Borgo and get in touch with us with social media e Facebook, Twitter, Instagram.  Share your experience at Borgo Grondaie using this tag #borgogrondaie as well as on travellers websites, such as Tripadvisor. If you wish to come back to visit us, on our website you may find the best offer ever! Thanking you again for choosing us and hope to see you soon!Lo Staff del Borgo Grondaie   Hotel Borgo Grondaie strada delle Grondaie 15 – 53100 Siena Telefono: 0039.0577.332539 Fax: 0577.335761 info@hotelsienaborgogrondaie.com www.hotelsienaborgogrondaie.com    

  • GLI IMPRESSIONISTI DI LADY FLORENCE IN MOSTRA A SIENA

      Fino al 10 Gennaio sarà possibile ammirare al Santa Maria della Scala di Siena la collezione privata di Lady Florence Phillips in mostra permanente al museo ART GALLERY di Johannesburg in Sud Africa. Un'occasione da non perdere, sia per la location di straordinaria bellezza, che per le opere che ripercorrono quasi un secolo di storia dell'arte. Un viaggio lungo ben 60 opere fra oli, tempere, acquerelli e grafiche, dei maggiori interpreti del XIX e XX secolo..dai preraffaelliti agli impressionisti, passando per Modigliani fino a Picasso e la pop art di Andy Warhol. Prima di iniziare la nostra visita, è utile a nostro avviso, fare un'introduzione di colei che ha collezionato e donato al mondo queste opere: Lady Florence Philipps.  Nata a Cape Town nel 1863, Lady Florence si sposa ancora giovane con Lionel Philipps un mercante di origini inglesi, e si trasferisce a Johannesburg dove partecipa all'ascesa in politica del marito. A causa di un coinvolgimento personale di Lionel in un caso politico a livello internazionale, questo viene esiliato in Inghilterra, e così Lady Florence sceglie di seguire il marito nella sua patria.   E' in questa occasione che comincia ad appassionarsi all’arte. Infatti frequentando i salotti e visitando le mostre cresce in lei la convinzione che l’arte possa essere utilizzata come valido aiuto per le fasce sociali più bisognose. Tornata a Johannesburg nel 1906, inizia a lavorare attivamente alla sua idea di realizzare qualcosa di importante per il Sudafrica. Grazie all'esperienza maturata oltreoceano, Lady Florence realizza una galleria pubblica di alto livello artistico a Johannesburg. L'amore per la sua terra, la impegneranno in opere di divulgazione delle tradizioni dei nativi attraverso un splendida collezione di manufatti. L'ultimo capitolo della sua vita, lo trascorse nella tenuta di famiglia nel Somerset.  La forza e la tenacia di questa donna straordinaria sono ben visibili nel ritratto che apre la mostra del ritrattista italiano Antonio Mancini. La mostra si apre con una sezione espositiva dedicata all’Ottocento inglese, con opere del grande protagonista del romanticismo britannico William Turner, dei Preraffaelliti e prosegue con gli autori francesi come  Gustave Courbet e Millet  E' la straordinaria raffinatezza del linguaggio impressionista che cattura lo sguardo nelle opere di Monet, Sisley, Degas e Guillaumin.     Notevole spazio viene dato al pointillisme con i capolavori di Signac e di Pissarro. Il percorso è quindi un crescendo di opere e emozioni dai disegni di scultori Rodin e Maillol alle opere di Matisse e Modigliani..fino alla testa di arlecchino di Picasso e le grafiche di pop art di Warhol e Lichtenstein. A chiusura della mostra una sezione dedicata alla patria di Lady Florence, il Sudafrica con tre splendide opere di William Kentridge, il più noto rappresentante dell’arte sudafricana nel mondo contemporaneo. Il complesso del Santa Maria della Scala dove è esposta la collezione"il Sogno di Lady Florence" si trova davanti al DUOMO DI SIENA. Una bella occasione per fare una visita alla Cattedrale, al Museo dell'Opa e anche ammirare la splendida vista dal Facciatone. Consigliamo anche di non perdere la visita ai sottotetti del Duomo con il percorso La Porta del Cielo che permette di ammirare lo splendido pavimento dall'alto della cupola. Ti aspettiamo!    

  • BORGO GRONDAIE LIBRO DEGLI OSPITI

    Benvenuti! Sarà il nostro compito rendere il vostro soggiorno il più piacevole possibile. Nelle pagine che seguono abbiamo inserito alcune utili informazioni e consigli che potranno aiutarvi durante la vostra vacanza. Per qualsiasi necessità siamo sempre a disposizione al numero 0577.332539. Grazie di averci scelto, vi auguriamo un piacevole soggiorno. Lo Staff del Borgo Grondaie   Indice: 1. Info Covid 19 2. IMPEGNO PER L’AMBIENTE 3. Come collegarsi al WIFI 4. SERVIZI E ATTIVITA’ 5. LINKS E NUMERI UTILI 6. SIENA & I MUSEI SENESI 7. GUIDA DI SIENA 8. RISTORANTI PREFERITI 9. TREKKING 10. MOUNTAIN BIKE 11. ORARIO SS 12. FARMACIE DI SIENA PRIMA DI TUTTO LA VOSTRA SICUREZZA  Vorremmo rassicurare tutti i clienti sui sistemi sanitari adottati per limitare e prevenire il contagio da COVID-19 nella nostra proprietà. Borgo Grondaie ha adottato tutti i protocolli sanitari previsti dalla legge del Governo italiano del 26 aprile 2020. Le procedure di pulizia, fiore all'occhiello della nostra azienda, sono state intensificate con l'utilizzo di prodotti a base di etanolo a concentrazioni pari al 70%, cioè a base di cloro a concentrazione dello 0,1% e dello 0,5% di cloro attivo (candeggina) o di altri prodotti disinfettanti. Alla partenza, l'appartamento o la camera vengono lasciati con le finestre aperte per 24 ore. Dopo questo tempo, si procede alla pulizia e alla sanificazione con i prodotti certificati. Coperte, materassi e cuscini vengono lavati ad ogni partenza. La distanza di 2 metri tra le persone e l'uso di mascherine protettive è obbligatorio se non è stato possibile mantenere le distanze. La colazione a buffet non è attuabile in questa fase quindi è stata sostituita con la colazione in camera o servizio al tavolo esterno o interno. Vi forniremo una APP dove sarà possibile fare l’ordinazione della colazione. La piscina è aperta dal 15/06 con un protocollo che verrà fornito ai clienti. Le regole sono molto semplici. Se non si fa parte dello stesso nucleo familiare, bisogna rispettare lo spazio di 7 mq per ciascuna sdraio e la distanza di 2 mt tra le persone, sia fuori che dentro l’acqua. Il bar è chiuso, se desiderano delle bevande i clienti possono richiedere solo bottiglie o lattine da consumare con bicchieri usa e getta.   Vi ricordiamo che i nostri appartamenti hanno ingresso indipendente e quindi non si ha contatto con gli altri ospiti. Le camere di hotel sono state aperte solo 3 per ogni piano. I NOSTRI 4 ETTARI DI GIARDINI SONO DISPONIBILI PER VIVERE IN SICUREZZA ALL'ARIA APERTA.  La reception nella fase 2 farà solo orario di ufficio ma saremo comunque sempre raggiungibile al numero 0577.332539, su whattapp al numero 3770844808 e alla mail info@hotelsienaborgogrondaie.com   IL NOSTRO IMPEGNO PER L’AMBIENTE  Da sempre il Borgo Grondaie seleziona per i propri ospiti i migliori prodotti a KM zero privilegiando le aziende biologiche e biodinamiche certificate del territorio che aggiungono alla nostra colazione qualità e garanzia di sicurezza. La stessa attenzione la mettiamo nella scelta dei detergenti per la pulizia degli ambienti con un alto potere igienizzante, ma un basso impatto ambientale. Se avete scelto il Borgo Grondaie per la sua filosofia e per la bellissima natura che lo circonda, aiutateci anche voi a proteggerla. - Prima di uscire dalla stanza ricordatevi di spegnere le luci e assicuratevi che siano chiusi i rubinetti dell’acqua. - Il cambio degli asciugamani viene fatto quotidianamente agli ospiti che soggiornano in hotel, ma se ritenete di non averne bisogno, vi preghiamo di non lasciare gli asciugamani a terra in modo che non vengano sostituiti. - La lavanderia è a disposizione dei nostri ospiti con due lavatrici e un’asciugatrice. Nelle belle giornate di sole, approfittate della terrazza per asciugare la vostra biancheria. Se soggiornate in appartamento, vi ringraziamo se durante la vacanza darete il vostro contributo facendo la raccolta differenziata di carta, plastica e rifiuti generici. Troverete a disposizione appositi sacchi colorati per facilitare la differenziazione. I contenitori per la raccolta differenziata si trovano a 200 mt davanti al supermercato COOP. Il vostro aiuto è importante. Grazie.   Come collegarsi al WIFI di Borgo Grondaie  Borgo Grondaie ha la copertura della rete RETE IVO che è la stessa della città di Siena. Come funziona il wifi? Puoi ottenere la connessione WIFI GRATUITA a Siena e qui a Borgo Grondaie utilizzando le stesse credenziali. In questo modo puoi navigare in sicurezza e condividere le tue foto risparmiando i tuoi Giga. Al vostro arrivo riceverete la RETE IVO WIFI CARD con USERNAME E PASSWORD per ottenere la connessione WIFI. Avrete bisogno di 1 carta per ogni dispositivo (smartphone, tablet, computer, giochi elettronici portatili connessi in WIFI). Quindi se siete una famiglia con bambini e avete 2 smartphone e 1 tablet avrete bisogno di 3 carte WIFI. Le password sono valide per 7 giorni. Per soggiorni più lunghi non esitate a chiedere altre carte alla reception. Poiché Rete Ivo è un Sistema di Connessione Sicuro, vi consigliamo di portare con voi la password o, in alternativa, se il vostro dispositivo lo permette, memorizzatela perché ogni 15 minuti di inattività il sistema si disconnette per motivi di sicurezza. Ecco i pochi passaggi come attivare la connessione WIFI: -Controllare che il dispositivo non sia offline - Poi accendere il WIFI - Scegliere Rete IVO tra i collegamenti WIFI disponibili - Quando ottieni questa home page per Rete IVO inserisci username e password dalla tua scheda per ottenere la connessione. Se il vostro telefono è Android, il sistema normalmente vi permette di memorizzare la password. Altrimenti se è Apple il sistema del telefono non ti permetterà di salvare la password per motivi di sicurezza (per proteggere i tuoi dati privati come carta di credito, email ecc.) e quindi dovrai inserire la password ogni volta che dovrai effettuare il login. WIFI RETE IVO è gratuito e disponibile anche in SIENA. Ogni volta che trovi Rete IVO puoi collegarti con le stesse credenziali. A volte, a causa di problemi di rete, il router principale potrebbe bloccarsi e la connessione wifi potrebbe essere un po' debole. Per qualsiasi problema si prega di contattare la Reception. Di solito con un semplice reset del sistema il Wifi funziona immediatamente bene! Borgo Grondaie è social! Condividi con le tue foto e i tuoi post con noi su Facebook, Instagram, Pinterest e Twitter. #borgogrondaie SERVIZI E ATTIVITA’  Il Borgo Grondaie è il posto ideale per rilassarsi passeggiando nei nostri giardini, 4 ettari di prati e un oliveto di 100 olivi dove potrai incontrare anche gli animali selvatici tipici della campagna toscana come caprioli, lepri, scoiattoli e tassi oltre che godere della natura con gli alberi secolari e i frutti biologici dei nostri alberi. BAR – aperto solo per consumazioni con servizio ai tavoli esterni della terrazza o servizio di asporto. RECEPTION – aperta ad orario ridotto, ma sempre disponibile chiamando il numero 0577.332539. Un membro dello staff abita nella struttura. I numeri per le emergenze sono scritti sulla porta della reception. COLAZIONE – al momento non è possibile offrire la colazione a buffet, pertanto la colazione viene servita con servizio al tavolo sulla terrazza oppure in camera. Si prega di comunicare le proprie preferenze compilando il form che viene inviato al momento del check-in. PISCINA - aperta dal 10 giugno a fine ottobre con orario 8 -20. Il Regolamento Anti Covid è esposto all’ingresso dell’area della piscina. Teli piscina gratuiti. BARBECUE – disponibili gratuitamente per gli ospiti degli appartamenti. Informazioni presso la reception. E’ richiesta la prenotazione.   Per i più sportivi…. BICICLETTE MTB – Gratuite e a disposizione degli ospiti 5 MTB taglio uomo e 2 da bambino. E-BIKE A NOLEGGIO in collaborazione con Tourissimo, costo Euro 25 ½ giornata e 40 Euro giornata intera. E’ richiesta la prenotazione. Possibilità di Tour guidati con guide esperte e pranzo picnic incluso. CORSI FITNESS – Lezioni di Pilates e Functional con istruttori professionisti. Le lezioni sono tutte nel tardo pomeriggio all’aperto nei prati del Borgo. E’ richiesta la prenotazione. LINKS E NUMERI UTILI TAXI 0577.49222 FS INFORMA  (www.trenitalia.com)   892021 UFFICIO INFORMAZIONI TURISTICHE (Piazza del Duomo, 2)    0577.280551 AUTONOLEGGI/RENTAL CARS: - HERTZ – Viale Sardegna, 14   (www.hertz.it)   0577.45085 - AVIS – Via Simone Martini, 36   (www.avisautonoleggio.it)    0577.270305  - EUROPCAR – Viale Europa, 23/25   (www.europcar.it)   0577.288938 SPEDIZIONI NAZIONALI ED INTERNAZIONALI UPS    (www.ups.com)   02.30303039 CONSEGNE A DOMICILIO LA PIZZERIA DI SAN MINIATO   (www.pizzeriadisanminiato.it)  0577.331050 ALLA SCOPERTA DI SIENA….I MUSEI SENESI Museo Civico, Torre del Mangia:  www.comune.siena.it/La-Citta/Cultura/Strutture-Museali Cattedrale, Libreria Piccolomini, Museo dell’Opera, Panorama dal Facciatone, Cripta, Battistero: https://operaduomo.siena.it/it/ Complesso Museale Santa Maria della Scala: www.santamariadellascala.com Orto Botanico: www.simus.unisi.it/it/musei/mb Museo delle Tavolette di Biccherna: www.archiviodistato.siena.it Ingresso libero dal lunedì al sabato con accesso ai seguenti orari 9,30 – 10,30 – 11,30  Santuario di Santa Caterina da Siena: Tutto l’anno: 09,00 - 13,00 / 15,00 - 19,30 - Ingresso libero. Per quanto riguarda i Musei di Contrada il consiglio è di verificare dai loro siti internet eventuali aperture straordinarie ad esempio in occasione della Festa Titolare. Basta cercare su internet ‘MUSEO’ + il nome della contrada:   BREVE GUIDA DI SIENA  Costruita nel 13 secolo nel luogo dove si svolgeva il ‘mercato’, Piazza del Campo segue la pendenza naturale del terreno a forma di conchiglia. E’ divisa in 9 spicchi in ricordo del Governo dei nove dell’epoca – il famoso ‘Buon Governo’. La nota corsa del Palio viene svolta in questa Piazza ogni anno il 2 Luglio ed il 16 Agosto. La fontana detta Fonte Gaia risale al 19 secolo ed è una copia dell’originale eseguito da Jacopo della Quercia nel 1409 ed i cui resti si possono ammirare nel complesso museale Santa Maria della Scala. La costruzione dell’edificio principale, Palazzo Pubblico, fu portata a termine nel 1310 ed ebbe come sua prima destinazione la sede del Governo della città. Ancora oggi via ha sede il Comune di Siena. All’interno si possono ammirare capolavori quali gli affreschi relativi alle allegorie del Buon Governo e del Cattivo Governo di Ambrogio Lorenzetti e la Maestà e il Guidoriccio da Fogliano di Simone Martini. Accanto a Palazzo Pubblico si trova la Torre del Mangia finita di costruire nel 1341 e dalla quale si gode un’ottima vista sulla città. Da Piazza del Campo ci portiamo verso la Costarella de’Barbieri per imboccare Via dei Pellegrini che ci porterà in Piazza San Giovanni dove si trova il Battistero della Cattedrale, costruito nel 14 secolo e all’interno del quale è custodito il fonte battesimale eseguito nel 15 secolo da Nicola Pisano e decorato da pannelli di bronzo eseguiti da Jacopo della Quercia, Ghiberti e Donatello. Uscendo dal Battistero possiamo salire le scale che si trovano a sinistra dello stesso (guardandolo di fronte). In cima alle scale, sulla destra, si trova la Cripta, un ambiente scoperto negli anni ’90 del secolo scorso, durante lavori di ristrutturazione di alcuni locali adiacenti, che presenta affreschi del ‘Duecento mirabilmente conservati in quanto rimasti coperti per secoli dai detriti. Usciti dalla Cripta e superato l’arco che si trova in cima alla salita si arriva al luogo che sarebbe dovuto diventare la nuova Cattedrale della quale l’attuale doveva essere il transetto. A tale ambizioso progetto iniziato nel 1339 i senesi dovettero rinunciare a causa della peste che colpì la città nel 1348 e che ridusse la popolazione ad un terzo e quindi anche la disponibilità finanziaria. Subito a sinistra troviamo l’ingresso del Museo dell’Opera Metropolitana il quale custodisce opere d’arte provenienti dalla Cattedrale tra le quali la più importante è sicuramente la Maestà di Duccio Buoninsegna risalente al 1311. All’interno vi troviamo inoltre le sculture originali delle statue eseguite per la facciata del Duomo da Giovanni Pisano e del tondo eseguito da Donatello per la porta situata a sud della Cattedrale. Una scalinata erosa dal tempo conduce al ‘Facciatone’ che offre un’incantevole vista sulla città. Ancora più avanti e ci troviamo davanti alla Cattedrale la cui costruzione fu iniziata nel 1196 ed ebbe termine nel 1265 in stile Gotico. All’interno possiamo apprezzare numerose opere d’arte tra le quali sicuramente la più mirabile è il pavimento i cui graffiti sul marmo sono stati eseguiti in un arco di tempo che va dal 1369 al 1600. Di notevole interesse anche il Pulpito di Nicola Pisano eseguito nel 1280, la Libreria Piccolomini con affreschi di Luca Signorelli e la Cappella del Voto eseguita dal Bernini. Davanti al Duomo si trova il complesso museale Santa Maria della Scala, antichissimo luogo di accoglienza di pellegrini e di orfanelli divenuto ospedale e rimasto tale fino ad epoca recente (1991). All’interno si possono ammirare i bellissimi affreschi della Sala del Pellegrinaio eseguiti da Domenico di Bartolo e dal Vecchietta che raffigurano la fondazione della struttura e le attività che venivano svolte all’interno. Da Piazza Duomo imbocchiamo Via del Capitano per arrivare a Piazza Postierla. Da qui giriamo a destra (se continuiamo dritti arriviamo alla Pinacoteca Nazionale) per Via Stalloreggi e dopo 50m a sinistra troviamo la fontanina della Contrada della Pantera. Passeggiando per le strade di Siena troveremo sempre sui muri dei palazzi i simboli delle contrade sul cui territorio ci troviamo ed anche la fontanina dove ha luogo il battesimo contradaiolo. Ogni contrada ha il suo oratorio, il suo museo dove vengono conservati i Palii vinti e la sede della società. Ogni Contrada organizza una cena la sera prima del Palio alla quale sono anche benvenuti gli esterni, bisogna però prenotare in anticipo. All’incrocio successivo, a sinistra, possiamo ammirare una Pietà del Sodoma conosciuta come Madonna del Corvo poiché, si dice, vi cadde un corvo morto colpito dalla peste del 1348. Riprendendo Via Stalloreggi, appena prima dell’arco sulla sinistra una insegna ricorda la casa dove Duccio dipinse la Maestà. Oltrepassato l’arco ci troviamo in Pian dei Mantellini in fondo al quale sulla destra c’è Via della Diana che imbocchiamo per vedere sulla sinistra una cappella sconsacrata con la scritta ‘Casa del cavallo’. In effetti ci troviamo nella Contrada della Chiocciola e questo è il luogo dove viene custodito il cavallo durante i giorni del Palio. Il ‘barbaresco’, colui che vigila sul cavallo, non si allontana mai dalla stalla e non permette che alcuno si avvicini ad essa. Risalendo sulla sinistra per Via San Marco arrivati in cima svoltiamo a destra per Via delle Cerchia fino ad arrivare al Prato di S. Agostino. Lasciando la Chiesa alla nostra sinistra percorriamo Via Pier Andrea Mattioli e dopo 50m arriviamo all’Orto Botanico dove troviamo una varietà di piante molto rare. Tornando indietro ritroviamo la chiesa di S. Agostino costruita nel 1258 e successivamente modificata nel 14 secolo. Proseguendo a destra per Via S. Agata all’incrocio superiamo l’arco che si trova a sinistra e scendiamo per Via Dupré. In fondo a questa via sulla destra ci troviamo in Piazza del Mercato che si trova dietro a Palazzo Pubblico. Continuando sempre dritti ci ritroviamo in Via Salicotto, saliamo gli scalini e dirigendoci a sinistra ci ritroviamo nella zona del Ghetto e quindi della Sinagoga. Svoltiamo a destra ritrovandoci in Via degli Archi e andando dritti la strada diventa Vicolo della Fortuna e poi Vicolo del Contradino. Giriamo a sinistra per Via di Salicotto e a destra per Via S. Girolamo, passando per la Chiesa ed il Convento di S. Girolamo sulla destra. Proseguendo per Via dei Servi e girando subito a destra ci ritroviamo davanti alla Basilica di S. Maria dei Servi. Torniamo indietro per Via S. Girolamo, Via Salicotto, Vicolo dell’Oro, Via del Rialto, Via San Martino, Vicolo Magalotti sulla destra e poi Via Pantaneto sulla sinistra fino ad arrivare alle Logge del Papa costruite nel 1462 da Pio II Piccolomini in onore della sua famiglia. Ancora avanti a sinistra troviamo Palazzo Piccolomini costruito nel 15 secolo da Rossellino. Questo palazzo è adibito ad Archivio di Stato e ospita il Museo delle Biccherne (tavolette/custodia degli antichi registri contabili dipinte da alcuni dei più famosi artisti del tempo). Svoltiamo a destra per Via S. Vigilio e poi a sinistra per Via Sallustio Bandini poi di nuovo a destra per Via Lucherini fino alla Basilica di Santa Maria in Provenzano (in questa chiesa i contradaioli vincitori del Palio di luglio si recano subito dopo la corsa per cantare il Te Deum di ringraziamento per quello di agosto invece si recano in Duomo). Costeggiando la Chiesa di Provenzano sulla sinistra la strada ci porta ad un’altra chiesa importante: la Basilica di San Francesco. Questa Basilica fu costruita per la prima volta nel 1228 e dopo un incendio è stata ricostruita nel 1655. La facciata in stile ‘medievale’ è stata rifatta nel 1913. All’interno nella prima cappella sulla sinistra troviamo una Crocifissione di Pietro Lorenzetti e nella terza cappella del transetto a sinistra dell’altare ci sono degli affreschi di Ambrogio Lorenzetti. Uscendo dalla Basilica sulla sinistra troviamo l’Oratorio di San Bernardino. Da non perdere i meravigliosi affreschi rinascimentali eseguiti da Sodoma, Girolamo del Pacchia e Domenico Beccafumi. Uscendo da Piazza San Francesco imbocchiamo Via dei Rossi fino ad arrivare a Via Banchi di Sopra che percorrendola dal lato destro ci porta a Piazza Salimbeni su cui si affacciano bellissimi palazzi tra cui quello che ospita la sede storica della Banca Monte dei Paschi di Siena, la prima Banca nel mondo fondata nel 1472 pare con i risparmi dei pastori. Proseguendo dritti si arriva a Via dei Montanini e svoltando a sinistra a Via del Sasso di S. Bernardino. Attraversiamo la Piazza e giungiamo a Viale Cesare Maccari che costeggia La Lizza (luogo dove si tiene il mercato all’aperto ogni mercoledì mattina). Continuando sempre dritti si arriva alla Fortezza fatta costruire da Cosimo de’ Meidici dopo la conquista di Siena da parte dei fiorentini nel 1555. Essa ospita l’Enoteca Italiana. Tornando indietro si prende Via XXV Aprile che ci porterà ad un’altra importante chiesa la Basilica di S. Domenico. La prima costruzione della chiesa risale al 1226. Essa fu al centro della vita di Santa Caterina. Mirabili sono gli affreschi eseguiti dal Sodoma nella cappella intitolata alla Santa. Dalla basilica seguendo per Via Camporegio arriviamo al Santuario di Santa Caterina. Caterina (*1347-†1380) fu figlia di una numerosissima famiglia di tintori. Sebbene fosse analfabeta riuscì a convincere il Papa a tornare a Roma mettendo così fine al Grande Scisma. Ha ricevuto le stimmate anche lei e quindi insieme a San Francesco è divenuta Patrona d’Italia, Dottore della Chiesa e da pochi anni anche Patrona d’Europa. Questo è il luogo dove ebbe i natali e dove abitò. Dal Santuario prendiamo Via dei Pittori, poi Via delle Terme e quindi arriviamo alle Logge della Mercanzia costruite nel luogo in cui si incontrano le vie che dividono Siena in tre ‘terzi’. Da qui ci ritroviamo di nuovo in Piazza del Campo. I NOSTRI RISTORANTI PREFERITI Nella fase 2 di riapertura, la maggior parte dei ristoranti di Siena si sono organizzati per Asporto/consegne a domicilio. Le aperture al pubblico sono soprattutto il weekend e comunque sempre su prenotazione. A SIENA: La Compagnia dei Vinattieri: Tel. 0577 236568 – Via delle Terme Enzo: Tel. 0577 281277 Via Camollia, 49Sale Fino: Tel. 0577 287224 Via degli Umiliati, 1L’Osteria di Castelvecchio: Tel. 057747093 Via di Castelvecchio, 65La Taverna di San Giuseppe: Tel. 0577 42286 – Via Dupré 132SUSHI BAR: Tel. 0577 41128 – Via Domenico Beccafumi, 10Osteria Enoteca Sotto Le Fonti: Tel. 0577 226446 – Via Esterna di Fontebranda, 118Osteria Nonna Gina: Tel. 0577 287247 – Pian dei Mantellini, 2Antica Trattoria Papei: Tel. 0577280894 – Piazza del Mercato, 6Ristorante Gallo Nero: Tel. 0577284356 – Via del Porrione, 65/67 Hostaria Rialto: Tel. 0577236580 – Via del Rialto, 4Osteria Babazuf: Tel. 0577222482 – Via Pantaneto, 85   FUORI SIENA: La Taverna di Vagliagli: Tel. 0577 321842 – Vagliagli (SI)Osteria di Fonterutoli: Tel. 0577741125 – Castellina in Chianti (SI)Osteria del Castello di Brolio: Tel. 0577730290 – Gaiole in Chianti (SI)   TREKKING NELLA MONTAGNOLA SENESE  ANCAIANO – Cetinale – Romitorio – Pernina – ANCAIANO Km 9,5 – 3 h  Da Ancaiano prendere il bivio sulla destra per Cetinale (strada sterrata ). Si parte di fronte all’entrata di Villa Cetinale attraversando il borgo in direzione Celsa e dopo aver costeggiato il muro di cinta della villa che resta sulla nostra sinistra, lasciando a destra l’arco di ingresso alla Tebaide (cancello) si prende a sinistra (segnavia CAI 110) e in 300m si giunge davanti ad una casa. Cetinale: l’etimo è neolatino e vuol dire luogo disboscato. Nelle immediate vicinanze sono stati trovati dei reperti etruschi del IX-VIII secolo a.C. La villa fu costruita intorno al 1680 per volere del Cardinale Flavio Chigi. Romitorio: questa suggestiva costruzione si trova in posizione elevata rispetto alla Villa di Cetinale, e si raggiunge attraverso un percorso sacro, chiamato Scala Santa, lungo circa 500 metri. L’edificio fu eretto nel 1716 per volere del Beato Chigi per ospitare i monaci Cenobiti, che si dedicavano principalmente alla cura ed all’assistenza degli infermi. L’edificio si articola su quattro piani con il prospetto principale rivolto alla Villa, caratterizzato da un corpo centrale sul quale si aprono due logge sovrapposte. Al di sopra delle logge risalta una grossa croce, egizia a due bracci contrapposti in croci di pietra, ove rimangono visibili alcune teste di santi. Si può ammirare anche il bellissimo pozzo dell’eremo. Pernina: immersa nel fitto bosco della Montagnola, a 499m di altitudine, si trova l’antica Pieve di S. Maria in Perlina, intitolata oggi a S. Giovanni Battista. L’etimo probabilmente deriva dall’etrusco Perna, in latino Pernia – Per naia = Piccolo Nobile. E’ attestata fin dal 1078 in un documento di conferma alla mensa vescovile di Volterra da parte della contessa Matilde di Canossa. La chiesa, realizzata in un bel filaretto di pietra, è riferibile al XII secolo. Si presenta con un impianto basilicale a tre navate, divise da quattro valichi che si ricongiungono ad una sola abside. Alcuni capitelli presentano decorazioni con disegni geometrici, mentre le basi delle semi-colonne ricordano quelle di varie Pievi del senese. Lo svettante campanile, alto circa 22 metri, a base quadrata con merlature terminali, è situato di fronte alla facciata della Pieve. IN MOUNTAIN BIKE SIENA E CHIANTI  Chianti: Siena – San Giovanni a Cerreto – Pievasciata – Pontignano – Siena  Dislivello totale: 429 mt. – Pendenza max.: 6% (0,5 km)Asfalto 16 km – Terra 15 km  A poche centinaia di metri da Porta Ovile si trova, in località chiamata “Madonnina Rossa”, l’imbocco della S.S. 408 per Montevarchi, che percorreremo per circa 8 km attraversando l’abitato di Ponte a Bozzone (ristorante e bar) per giungere a S. Giovanni a Cerreto (bar). Qui si gira a sinistra verso Pievasciata su sterrato e si comincia a salire. In prossimità di un filare di cipressi si incontra a sinistra il bivio per Geggiano, dove sorge la villa utilizzata per alcune riprese del film di Bernardo Bertolucci “Io ballo da sola” (per chi ha visto il film, le scene della festa). La villa è una residenza privata, ma il giardino è visitabile dalla primavera del 2000. Si giunge quindi a Catignano (agriturismo e azienda agricola) e, sempre in salita continua ma dolce, a Pievasciata (ristorante). Qui si gira a sinistra sulla strada comunale sterrata che sale da Pianella verso Vagliagli; si va diritti al bivio di Ponte a Bozzone, e raggiunto l’asfalto si gira a sinistra in discesa. Superate le case di Corsignano, si gira a sinistra per la Certosa di Pontignano, di nuovo su sterro. Qui fermatevi ad ammirare l’antico monastero, oggi centro congressuale e foresteria dell’Università degli Studi di Siena, ed il suo chiostro. Si scende di nuovo fino a tornare a Ponte a Bozzone, da dove si ritorna a Siena per lo stesso itinerario dell’and. ORARIO SS. MESSE FESTIVE IN ALCUNE CHIESE DI SIENA  SABATO E VIGILIE DI FESTA:18.00 S. Domenico, S. FrancescoDOMENICA E FESTE08.00 Duomo 09.00 S. Domenico 10.00 S. Francesco 10.30 S. Domenico11.00 Duomo – Osservanza 11.15 S. Francesco 12.00 S. Domenico12.15 Duomo 18.00 S. Francesco, S. Domenico 18.00 Osservanza  FARMACIE DI SIENA PER CONOSCERE QUAL E’ LA FARMACIA DI TURNO DI NOTTE E DURANTE I GIORNIFESTIVI CHIAMARE IL 0577 367773 Farmacia Comunale N. 3 Piazza Rosselli, 3 (FF.SS-Trains Station) 0577 49349 ORARO CONTINUATO 8-20 TUTTI I GIORNI EVERY DAY FROM 8.00 A.M. TO 8.00 P.M. Antica Farmacia Centrale Dr. Pizzinga Via Banchi di Sotto 2 Siena (SI) 0577280109 Antica Farmacia Giovanni Parenti Via Banchi di sopra 43 Siena (SI) 0577282233 Farmacia Comunale Via XXIV Maggio 40 Siena (SI) 057744339 Farmacia Comunale N. 1 Viale Vittorio Veneto 21 Siena (SI) 057745060 Farmacia Comunale N. 2 Strada Santa Eugenia 31 Siena (SI) 057740712 Farmacia del Campo Dr. Ceccherini Piazza Il Campo 26 Siena (SI) 0577280234 Farmacia Dr G. Marotta Via Pantaneto 75 Siena (SI) 0577280834 Farmacia Dr. Vigni Via Quinto Settano 1 Siena (SI) 057750552 Farmacia Gori Banchi di Sopra 18 Siena (SI) 0577280233 Farmacia Lucherini Viale Camillo Benso Cavour 268 Siena (SI) 057744606 Farmacia Fiore Via Camollia 13 Siena (SI) 057728011 Farmacia Minucci Viale Vittorio Emanuele II 43 Siena (SI) 057745324 Farmacia Quattro Cantoni Via San Pietro 4 Siena (SI) 0577280046 Farmacia San Giorgio Via Pantaneto 75 Siena (SI) 0577 280834 Farmacia Sapori Banchi di Sotto 77 Siena (SI) 0577280102 Farmacia di Ravacciano Località Ravacciano Viale Lippo Memmi 24 Siena (SI) 0577280515 Farmacia Laguardia Località San Miniato Via Achille Grandi 2 Siena (SI) - 0577333161    Un ringraziamento da parte di tutto lo staff di Borgo Grondaie per averci onorato della Vostra presenza. Vi ricordiamo che troverete tante foto del Borgo Grondaie visitando il nostro sito web www.hotelsienaborgogrondaie.com e rimanere in contatto con noi attraverso i nostri profili Social Facebook, Twitter, Instagram.  Condividete con amici e familiari la vostra vacanza al Borgo Grondaie usando #borgogrondaie e nei siti di Viaggi, come Tripadvisor, per raccontare la vostra esperienza. Se vorrete tornare a trovarci, sul nostro Sito troverete tante offerte speciali riservate ai nostri clienti abituali… Grazie di averci scelto e a presto!Lo Staff del Borgo Grondaie   Hotel Borgo Grondaie strada delle Grondaie 15 – 53100 Siena Telefono: 0039.0577.332539 Fax: 0577.335761 info@hotelsienaborgogrondaie.com www.hotelsienaborgogrondaie.com    

Gli impressionisti di Lady Florence in mostra a Siena